Food & Wine Ambiente
Tendenza

La Liguria d’autore a quattro mani con Jorg Giubbani e Giorgio Servetto a Moneglia

Territorio e stagionalità sono elementi cari e fondanti del fine dining degli chef Jorg Giubbani e Giorgio Servetto che, dopo il successo della prima serata evento ospitata ad Andora (SV), si riuniscono ancora una volta per la narrazione di una cucina regionale che – da est a ovest – ha davvero moltissimo da raccontare. 

La data è fissata per giovedì 8 giugno: questa volta sarà il Ristorante Orto by Jorg Giubbani a Moneglia ad accogliere lo chef Giorgio Servetto nella location unica di Hotel Villa Edera & La Torretta. L’evento a 4 mani coniuga il bagaglio gastronomico di due grandi professionalità del settore, premiate con una Stella Michelin ciascuna: verde quella di Servetto al Ristorante Vignamare, rossa quella di Orto by Jorg Giubbani, seguendo il filo conduttore della tradizione ligure e i suoi inconfondibili sapori. 

Giorgio Servetto ci racconta: 

“L’incontro gastronomico con Jorg è nato nel solco di un’amicizia e stima reciproca, ma soprattutto dalla volontà di raccontare l’amore condiviso per l’orto e il rispetto delle materie prime che sono la principale fonte di ispirazione del nostro lavoro, ma anche l’idea, sposata da entrambi, di una cucina gourmet vicina alla terra, ai suoi cicli.” 

A stupire i commensali, sarà un Menu Degustazione composto da dieci portate, alternate dai due cuochi, la cui proposta si basa su materie prime ben selezionate e coltivate negli orti a disposizione degli chef oppure scelte tra i piccoli produttori della zona, sempre con la volontà di creare una rete locale. 

Fare rete per promuovere il territorio” è proprio quello in cui crede Giorgio Servetto, appena nominato delegato regionale per la Liguria da Euro-Toques Italia, l’Unione internazionale di cuochi fondata da uno dei più grandi della haute cuisine francese, Paul Bocuse, e di cui sia Giubbani che Servetto sono membri attivi. 

Lo chef Giubbani ha dichiarato: “Serate come questa sono straordinarie occasioni di confronto dove c’è spazio e arricchimento reciproco. Gli ingredienti liguri ci permettono di valorizzare l’eccezionale biodiversità della Liguria influenzata dal mare, dalle colline e dai nostri venti.” 

Protagoniste della serata a 4 mani, nata in coda alla manifestazione AromaticaOFF di Diano Marina, saranno nuovamente le erbe aromatiche, ingrediente imprescindibile della cucina ligure. 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.