Liguria
Tendenza

La Liguria cresce grazie anche al mare

 “Slow Fish viene ospitato di nuovo a Genova, e credo che non si potrebbe svolgere in altro luogo del mondo se non qui: Liguria e mare sono due realtà connesse, come raccontano la nostra storia e la nostra economia, fatta di nautica, portualità ma anche del grande lavoro di pescatori e artigiani. Queste realtà stanno producendo una crescita più alta di quanto ci aspettavamo, a livello regionale e nazionale: la Liguria cresce anche di più di un’Italia che sta facendo meglio di Francia, Germania e persino Stati Uniti, segno che questo rapporto con il mare, coltivato in tutti questi anni, sta dando i suoi frutti”. Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, intervenuto questa mattina all’inaugurazione dell’edizione 2023 di Slow Fish ‘Coast to Coast’, al Porto Antico di Genova da oggi fino al 4 giugno. “La Liguria vive del suo rapporto con il mare ma sa anche proporre un ambiente speciale, capace di unire la bellezza delle sue coste, anche quest’anno record di Bandiere Blu, alle bellezze del suo interno, con un’integrazione unica tra mare ed entroterra: ad esempio, è stata la prima Regione a introdurre politiche per sostenere le botteghe dell’entroterra, e la nostra promozione turistica sta puntando molto sui nostri parchi. Slow Fish – continua il presidente – si conferma inoltre una grande vetrina per le nostre specialità e le eccellenze della nostra tradizione enogastronomica, un appuntamento che racconta il fascino della Liguria unendolo al concetto di sostenibilità. Un messaggio, quello dell’unicità dei panorami liguri e dell’armonia con l’ambiente marino, che abbiamo scelto anche come slogan del nostro stand, “ Mare di Liguria, naturale bellezza”, pronto ad accogliere i visitatori al Porto Antico di Genova: artigianalità, buon cibo e ambiente sono fondamentali per lo sviluppo e l’attrattività del nostro territorio”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.