Eventi

La FIDAPA premierà Alessandra Simone Questore di Savona

ALBENGA- La FIDAPA (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) sezione di Albenga sta organizzando la decima edizione del Premio Eccellenza Donna. Quest’anno la cerimonia si terrà il 10 giugno, alle ore 17, presso i giardini della Clinica San Michele in Viale Pontelungo.                     E’ già stato anche annunciato a chi sarà conferito il prestigioso riconoscimento: andrà alla dottoressa Alessandra Simone Questore di Savona. La sezione di Albenga è molto attiva: “Il biennio 2021 2023 – ci spiega la presidente Maria Giuliana Amelotti- ha visto anche la celebrazione dei 20 anni della nostra sezione con un evento organizzato nell’ottobre dello scorso anno presso l’Auditorium San Carlo di Albenga che ha avuto un grande successo e si è anche concretizzato nella pubblicazione di un libro presentato appunto in quella occasione e consegnato agli ospiti ed alle socie”.                                                                      Nel libro si fa menzione di tutti i premi eccellenza Donna organizzati nel corsi dei vent’anni della costituzione della sezione di Albenga. La sezione di Albenga ha partecipato alla raccolta e consegna di pacchi per l’emergenza Emilia Romagna. Due socie si sono recate direttamente nelle zone colpite dall’alluvione e dove hanno raggiunto le presidenti di alcune sezioni locali della FIDAPA portando gli aiuti che sono stati donati anche dalle sezioni di Alassio, Finale ligure e Savona e dallo Zonta Club Alassio Albenga e dalle sezioni Lions del comprensorio ingauno. Nelle ultime edizioni il premio è stato assegnato a Cristina Rava ed a Camilla Ripetti Pacchini. Alessandra Simone, originaria di Reggio Calabria, laureata in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Messina, abilitata alla professione forense, ha conseguito il Master universitario di secondo livello in “Violenza all’infanzia e psicologia del trauma” presso l’Università Cattolica di Milano, la specializzazione in “Security management presso l’Università Bocconi di Milano ed il Master universitario di secondo livello in criminologia forense presso l’Università C. Cattaneo LIUC di Castellanza, ha alle spalle una lunga carriera in Polizia. Ha diretto complesse indagini sia sul fronte della lotta alla criminalità organizzata che in materia di contrasto ai reati contro la persona.

Ha iniziato la sua carriera in Polizia da Commissario nel 1993, in Calabria, con vari incarichi, dirigendo anche la Sezione omicidi e la Sezione criminalità organizzata della Squadra Mobile della Questura di Reggio Calabria. Nel 2002 è stata trasferita a Milano dove è stata Capo Ufficio Stampa-Portavoce del Questore,  in seguito dirige la sezione reati contro la persona della Squadra mobile per poi ricoprire il ruolo di Vice Dirigente dello stesso Ufficio. Nel 2012, promossa Primo Dirigente, ha diretto diversi Commissariati della Questura di Milano per arrivare a dirigere, nel 2017, la Divisione Anticrimine. L’8 maggio 2021 è stata promossa Dirigente Superiore con l’incarico di Ispettore Generale presso l’Ufficio Centrale Ispettivo di Roma. Particolarmente impegnata sul fronte del contrasto della violenza alle donne e degli abusi ai minori, ideatrice del protocollo EVA, il modello operativo utilizzato dagli operatori di Polizia nel primo intervento in caso di maltrattamenti in famiglia, e del Protocollo ZEUS che prevede l’introduzione della cosiddetta “ingiunzione trattamentale” nei decreti di Ammonimento del Questore per stalking, maltrattamenti in famiglia e cyberbullismo con lo scopo di incidere sul rischio di recidiva. Entrambi i protocolli sono stati adottati dalla Polizia di Stato a livello nazionale. Ha partecipato, su questo delicato tema, a numerosi convegni nazionali collaborando con la Regione Lombardia la Provincia e il Comune di Milano ed ha svolto diversi incarichi di docenza presso l’Università LIUC di Castellanza, l’Università Vita – Salute del San Raffaele di Milano, presso l’Ordine degli Avvocati di Milano, la Scuola Superiore di Magistratura e l’Università Statale, la Cattolica e Bicocca di Milano. Il 7 dicembre 2021 ha ricevuto “L’Ambrogino d’oro” prestigioso riconoscimento conferito dal Comune di Milano, per aver reso un apporto straordinario alla Comunità nel contrasto alle violenze domestiche con l’ideazione del Protocollo ZEUS. La FIDAPA di Albenga è stata fondata il 9 maggio 2002. L’ attuale presidente Maria Giuliana Amelotti è coadiuvata dalla vicepresidente e segretaria facente funzione Valentina Perna e dalla tesoriera Paola Allaria.

Claudio Almanzi

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.