Loano

La comunicazione durante le emergenze: i volontari di protezione civile di Toirano e Loano a lezione dai Radioamatori

Loano. Nei giorni scorsi i volontari del gruppo intercomunale di Protezione civile e Antincendio boschivo di Toirano e Loano (che cooperano durante le allerte meteo nel sistema comunale di Protezione civile) hanno partecipato ad un corso di formazione in materia di radiocomunicazioni durante le emergenze tenuto dalla sezione di Loano dell’Associazione Radioamatori Italiani.

Il momento formativo, promosso dal Comune di Loano, si è tenuto nelle giornate di venerdì 9 e 23 febbraio ed ha avuto come docente Mario Rovelli, che ha fornito ai nove partecipanti le nozioni base in materia di telecomunicazioni. In particolare, l’obiettivo delle due “lezioni” è stato quello di far apprendere ai volontari i protocolli di comunicazione e di informazione in emergenza, con approfondimenti rispetto ad alcuni specifici temi: il funzionamento di un apparato radio; l’alimentazione delle radio; le autorizzazioni all’uso degli apparati ricetrasmittenti; le maglie radio per comunicazioni durante le emergenze; le procedure per le comunicazioni radio; le procedure semplificate per le comunicazioni in fonia e Codice ICAO.

Considerata l’importanza della gestione delle emergenze, gli incontri proseguiranno anche nei prossimi mesi, al fine di offrire una formazione costante del personale di protezione civile.

“Il corso si è svolto nell’ottica di collaborazione per un efficace raccordo tra i due gruppi di volontariato, che operano in sinergia durante le allerte meteo. ed in materia di gestione della sicurezza durante le principali manifestazioni organizzate dal Comune di Loano”, ha commentato Antonio Gallo, presidente della sezione Ari di Loano.

Vito Calderalo, coordinatore dei volontari Pc-Aib del gruppo intercomunale di Toirano e Loano, aggiunge: “Nel nostro lavoro le comunicazioni sono fondamentali, sia per il corretto svolgimento del servizio di emergenza che per garantire la sicurezza nostra e degli altri. Poter seguire questo corso, dunque, è stato molto importante. Come volontari avevamo già una ‘infarinatura’ sul tema fornita dal nostro coordinamento di Protezione civile; le lezioni con i radioamatori di Loano, estremamente professionali e preparati, hanno suscitato l’interesse di molti colleghi e ci hanno permesso di apprendere molte altre utili nozioni, che ci consentiranno di lavorare ancora meglio”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.