Savona

La Caritas diocesana di Savona-Noli rilancia le iniziative per il Mese del rifugiato

Dopo lo stop imposto dalla pandemia di Covid-19 la Caritas diocesana di Savona-Noli rilancia le iniziative per il Mese del rifugiato, consolidata tradizione del territorio. Oggi, venerdì 23 giugno alle 21, alla Sala Cappa del Centro diocesano pastorale “Città dei Papi”, Oliviero Forti, responsabile dell’Ufficio Politiche migratorie e protezione internazionale dell’area nazionale di Caritas Italiana, presenterà il progetto dei corridoi umanitari come via legale d’accesso per i migranti. Sabato 24 giugno in piazza del Popolo si svolgerà la festa per la Giornata internazionale del rifugiato. Alle 18 circa verrà introdotta la giornata, a seguire ogni partecipante potrà portare una lettura da lui o lei prodotta o scelta, un pezzo teatrale, una musica sul tema delle migrazioni e dell’accoglienza. Dalle 19.30 si terrà la cena condivisa; dalle 21 il circolo Raindogs House animerà la serata con dj set. Nell’ambito della rassegna estiva “Cinema in Fortezza”, promossa dal Nuovofilmstudio, venerdì 21 luglio al Priamar sarà possibile assistere al film “Princess”, scritto e diretto da Roberto De Paolis. È la storia di una giovane clandestina nigeriana che vende il proprio corpo ai margini di una grande città. Per sopravvivere deve fiutare l’odore dei soldi, schivare pericoli e sentimenti, un cliente dopo l’altro, senza soluzione di continuità. Un giorno litiga con le amiche con le quali condivide la strada e incontra un uomo che sembra volerla aiutare ma è soltanto da sola che Princess potrà salvarsi.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.