SavonaValbormida
Tendenza

Italiana Coke, sul ricorso al Tar confermata l’intesa degli enti locali in difesa dell’ambiente


Si è tenuto questa mattina presso gli uffici di Via Sormano l’incontro promosso dall’Amministrazione Provinciale con Regione Liguria, Arpal, Asl 2 Savonese e Comune di Cairo Montenotte, al fine di definire, ciascuno per sua competenza, intenti e reazioni al ricorso con cui Italiana Coke si è appellata al T.A.R. contestando le prescrizioni sui controlli ambientali previste dal provvedimento emesso dalla Provincia di Savona nel mese di Settembre per il monitoraggio in continuo delle emissioni (SME). Solida e compatta la condivisione di intenti da parte di tutti i soggetti intervenuti, che si sono detti allineati e determinati a difendere le prescrizioni dettate a difesa degli interessi ambientali del territorio valbormidese, sempre più orientato al consolidamento della sua vocazione turistica ed eco-sostenibile. E’ attesa entro la fine dell’anno l’espressione ufficiale del T.A.R. sulla vicenda.

Il Presidente Olivieri: “Le prescrizioni imposte dal Provvedimento provinciale emesso per il monitoraggio in continuo delle emissioni (SME), intende esclusivamente tutelare gli interessi ambientali del territorio valbormidese, sempre più orientato ad affiancare al suo sviluppo economico un consolidamento della propria vocazione turistica ed eco-sostenibile”.

“Il rispetto delle regole che definiscono i parametri ambientali è oltre che doveroso anche un presupposto fondamentale per la difesa della salute pubblica, della sostenibilità delle aziende ed è determinante per attrarre realtà produttive nel nostro territorio” dichiara il Sindaco Paolo Lambertini.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.