Alassio Andora Laigueglia
Tendenza

Inaugurato il nuovo campetto sportivo polivalente “I giardini di Carolina” nella frazione alassina di Moglio 

La dottoressa Carolina Bianchi, benefattrice a cui è stato intitolato lo spazio, e Simone Rossi, già assessore al Turismo del Comune di Alassio scomparso nel marzo scorso, sono ricordati nel murale fiabesco che decora l'area giochi

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 27 giugno, si è tenuta l’inaugurazione del nuovo campetto sportivo polivalente “I giardini di Carolina” della frazione alassina di Moglio. L’evento, aperto alla cittadinanza, ha visto gli interventi del Sindaco di Alassio, Marco Melgrati, del Presidente della Società La Fratellanza di Moglio, Alessio Porcella, e della nipote della benefattrice, Maria Grazia Bianchi. Ha introdotto e moderato gli interventi l’assessore ai lavori Pubblici del Comune di Alassio, Rocco Invernizzi. Presenti all’iniziativa gli esponenti dell’Amministrazione Comunale e degli Uffici Comunali di Alassio, i membri della società La Fratellanza, le maestranze impegnate nell’opera, Il cantautore Nando Rizzo e tutta la comunità di Moglio, tra cui numerosi bambini che hanno potuto sperimentare per la prima volta il piacere di giocare in questo splendido campetto. 

Il nuovo spazio, attrezzato per giocare a calcetto, basket e pickleball, e con una zona dedicata ai più piccoli, è stato realizzato grazie al lascito della Dott.ssa Carolina Bianchi alla società La Fratellanza di Moglio e a un investimento significativo del Comune di Alassio. Il progetto è stato portato a termine con una spesa complessiva di €525.000, di cui €300.000 donati dalla Società La Fratellanza grazie al lascito e €225.000 finanziati dal Comune. 

Particolarmente emozionante è stato vedere ricordati nel murale fiabesco realizzato nel campetto la benefattrice Dott.ssa Carolina Bianchi, a cui è stato dedicato lo spazio, e Simone Rossi, già assessore al Turismo del Comune di Alassio scomparso nel marzo scorso, rappresentato di spalle mentre gioca, con il nome “Simo” visibile sulla maglietta. Il murale, che arricchisce l’area giochi, è stato realizzato dagli artisti locali Alessandro Spampinato e Lorenzo Rossi.

Durante la cerimonia è stata scoperta una targa in memoria della Dott.ssa Carolina Bianchi, seguita dalla benedizione del campetto da parte di Don Gianni Tabò

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.