Loano

Il West Coast Meeting Loano 2023 ispirato da Papa Francesco: “Arda nei vostri cuori questa santa inquietudine”

E’ in programma dal 27 giugno al 1 luglio nella consueta location della Marina di Loano l’edizione 2023 del “West Coast Meeting Loano”, la manifestazione promossa dall’associazione Cara Beltà e dal Banco di Solidarietà San Francesco Maria da Camporosso “Padre Santo” di Loano con la collaborazione del Meeting di Comunione e Liberazione di Rimini e con il contributo dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano, della Marina di Loano, di Regione Liguria e della Fondazione De Mari.

L’edizione di quest’anno prende le mosse da una citazione di Papa Francesco: “Arda nei vostri cuori questa santa inquietudine”. La frase è stata pronunciata dal Santo Padre il 15 ottobre scorso di fronte a 60mila persone radunatesi in piazza San Pietro per il centenario di Don Luigi Giussani.

Il tema dell’ottava edizione del Meeting di Loano è dunque l’inquietudine, quella insoddisfazione che sentiamo sempre ad ogni obiettivo raggiunto, come se la meta si spostasse in continuazione e noi fossimo sempre alla ricerca di qualcosa che per definizione è al di là, è oltre. L’uomo è un essere strano, perché ha mille bisogni ma è attraversato da un desiderio che non è un bisogno. Lacan diceva che “il desiderio dell’uomo è desiderio di niente di nominabile”. Perciò l’inquietudine che sentiamo non è una pietra d’inciampo o un problema, ma la possibilità stessa di essere introdotti a qualcosa di più grande, a un “oltre” che costituisce la misura adeguata al cuore dell’uomo.

Su questi e altri temi ci si interrogherà al “West Coast Meeting Loano 2023”, che come sempre vedrà la partecipazione di ospiti di caratura internazionale provenienti da vari ambiti.

“Sta per iniziare l’ottava edizione del West Coast Meeting di Loano – spiega il presidente di Cara Beltà Paolo Desalvo – Come ad ogni edizione, siamo contenti di intraprendere questa nuova avventura che ogni anno ci permette di conoscere persone impegnate con la realtà e con la vita. Lo facciamo nella splendida cornice della Marina di Loano e immaginiamo questo evento come un viaggio alla ricerca di risposte alle tante domande della vita, ma soprattutto alla domanda di vita che ci attraversa. Ci aiuta la genialità di Eugenio Montale (ligure come noi) quando prima di un viaggio si ferma un istante per domandarsi: ‘Che ne sarà del mio viaggio? Un imprevisto è la sola speranza’. Lo attendiamo, con quanti vorranno accompagnarci, al West Coast Meeting di Loano”.

Il sindaco di Loano Luca Lettieri e l’assessore a turismo, cultura e sport Enrica Rocca commentano: “Si apre con un grande evento all’insegna della cultura, dell’informazione e della consapevolezza l’estate di manifestazioni di Loano. Anche quest’anno il ‘West Coast Meeting di Loano’ porterà nella nostra città personaggi di primo piano di diversi settori, i quali si confronteranno su temi di primaria importanza offerti dalla nostra contemporaneità. Negli ultimi anni, grazie anche alla trasmissione in diretta streaming dei suoi panel, il Meeting ha ampliato notevolmente il suo pubblico, arrivando a toccare (per ogni giornata di incontri) decine di migliaia di spettatori. Segno evidente della qualità del programma e della voglia di cultura che caratterizza Loano, i suoi residenti ed ospiti. Grazie al suo successo, il ‘West Coast Meeting di Loano’ ha contribuito a promuovere l’immagine della nostra città, qualificandola non solo come luogo di relax, divertimento e svago, ma anche come realtà capace di proporre momenti di riflessione di alto livello”.

“Una delle cose che ci toglie dalla nostra tranquillità e suscita inquietudine è vedere quanto bisogno c’è negli altri – spiega Franco Delmonte, presidente del Banco di Solidarietà – In questo dinamismo, il Banco dà il proprio contributo cercando di rispondere alle necessità materiali e dare speranza e tenere viva la ricerca della felicità”.

“Da anni, ormai, Marina di Loano ospita con piacere il ‘West Coast Meeting Loano’ – ricorda l’amministratore delegato di Marina di Loano Gianluca Mazza – Il binomio tra il nostro porto e questo importantissimo evento è ormai forte e consolidato e rappresenta il legame che abbiamo sempre voluto mantenere con la città ed il suo tessuto sociale e culturale. Il tema dell’edizione di quest’anno è l’inquietudine, quel sentimento che non ci rende mai completamente appagati dai risultati che otteniamo, ma ci spinge sempre ad andare un po’ oltre, in cerca di qualcosa di più. In questa ricerca, che caratterizza la condizione umana, la nostra Marina di Loano vuole essere il ‘porto sicuro’ da cui partire e, nel caso, a cui tornare. Ringraziamo Cara Beltà e il Banco di Solidarietà per aver scelto nuovamente Marina di Loano come location per questa prestigiosa manifestazione”.

Gli eventi si potranno seguire dal vivo (con ingressi limitati, prenotando al 329.2106016) e in streaming su www.carabelta.it e su www.ilsussidiario.net.

Di seguito il programma completo della rassegna.

Martedì 27 giugno

ore 20.55

Inaugurazione

ore 21.00

Saluti istituzionali e interventi di

Luca Lettieri | Sindaco di Loano

Gianluca Mazza | Amministratore delegato di Marina di Loano

Pierangelo Olivieri | Presidente della Provincia di Savona

Luciano Pasquale | Presidente della Fondazione De Mari

Enrico Gullotti | Prefetto di Savona

Giovanni Toti | Presidente di Regione Liguria

ore 21.15

Una grande domanda abita il nostro cuore

Incontro con

Don Claudio Burgo | Cappellano del carcere minorile Beccaria di Milano

Roberto Ravera | Psicologo

Don Marco Pozza | Sacerdote e scrittore

Mercoledì 28 giugno

ore 21.00

Il coraggio di Pasolini

Incontro con

Davide Rondoni | Poeta e scrittore

Giovedì 29 giugno

ore 18.30

Azer l’impronta di Dio

Incontro con

Silvio Pasero | Presidente di “Banco Building”

Gaetano Musso | Ex cameraman Rai

Giusy Corbelli | Dipendente Rai

ore 21.00

“Un abbraccio senza confini”. Esperienze di solidarietà al Liceo “Giordano Bruno” di Albenga

Incontro con

Don Pigi Banna | Sacerdote

Marisa Ravera | Docente del Liceo “Giordano Bruno” di Albenga

Silvia Rossetto | Docente del Liceo “Giordano Bruno” di Albenga

Con la partecipazione di alcuni studenti coinvolti nel progetto

Venerdì 30 giugno

ore 18.30

No future, uomini senza patria

Incontro con

Don Massimo Granieri | Sacerdote, critico musicale e scrittore

ore 21

Vivere intensamente il reale

Incontro con

Marco Bentivogli | Coordinatore e cofondatore di “Base Italia”

Sofia Delfini | Operatore sanitario

Fabio Saini | Imprenditore e presidente di “Laica spa”

Sabato 1 luglio

ore 18.30

La sfida dell’accoglienza

Incontro con

Laura Albertella | Fondatrice della casa famiglia “Fontana Vivace”

Luca Orlando | Fondatore della casa famiglia “Fontana Vivace”

Luca Sommacal | Presidente dell’associazione “Famiglie per l’accoglienza”

ore 21.00

L’essere umano e la sua infinita ferita

Incontro con

Costantino Esposito | Professore ordinario di Storia della Filosofia presso l’Università di Bari

Fernando De Haro | Giornalista e direttore dei servizi informativi di “Popular TV”

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.