Eventi
Tendenza

Il ringraziamento di Giacomo Aicardi dopo il grande successo del flashmob a Time Square a New York

Cesare Cremonini aveva commentato facendo i complimenti per l'evento

E’ dalle pagine social che Giacomo Aicaardi, originario di Testico, ma alassino di adozione, ha ringraziato poche ore fa, tutti coloro che hanno contribuito al grande successo dell’evento organizzato a Time Square a New York. Queste le sue parole:

Cara New York,
Sei stata uno splendido sogno. Ho passato mesi a rincorrerti, ad immaginare quanto potessi essere bella vestita a festa e a quante emozioni avresti potuto regalare in una sola notte. Per te abbiamo cucinato la ricetta migliore possibile: tanto lavoro, un inesauribile entusiasmo, un pizzico di follia e, soprattutto, una squadra di persone innamorate follemente di te e di quello che rappresenti. Proprio così, perché quando si prova ad approcciarti la posta in gioco è sempre molto alta ed è fondamentale circondarsi di amici, prima ancora che di colleghi. Oggi questi amici li voglio ringraziare, perché se siamo riusciti a rubare la scena nella tua piazza più iconica, il merito è di tutti. Grazie a Stefano, per aver coordinato splendidamente le riprese e per essere stato un supporto morale fondamentale. Grazie ad Alessio e Gennaro, impareggiabili compagni di viaggio e organizzatori logistici del flash mob. Grazie a tutti i Tutors, per aver accolto questa idea ed aver contribuito dal primo giorno al coinvolgimento dei partecipanti, siete stati formidabili. Grazie a Wsc Italia, per averci creduto fin da subito e per averci dato la possibilità di vivere un momento che non dimenticheremo mai. E, infine, il grazie più grande va ai ragazzi che hanno riempito Times Square, a quelli che hanno cantato a squarcia gola, a quelli che non c’erano fisicamente ma erano lì con il cuore, a tutti coloro che in questi giorni mi hanno scritto un messaggio, lasciato un pensiero. Siete stati la soddisfazione più grande. Abbiamo scritto una storia bellissima, che parte da Testico, passa per Alassio e raggiunge la Grande Mela.
Ce l’abbiamo fatta New York, sei stata uno splendido sogno, la nostra scommessa d’amore, sei diventata una bellissima realtà.

Un abbraccio,
Giacomo

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.