Cultura

Il presidente Sardo ha presentato le iniziative dell’ UCAI

Si aggiungono due nuove collettive in programma nel 2024

di Claudio Almanzi. Albenga. Ieri ad Albenga si è svolta l’assemblea della sezione ingauna dell’UCAI (Unione Cattolica Artisti Italiani) nel corso della quale il presidente Giovanni Sardo ha presentato il programma del sodalizio per i prossimi mesi. “Oltre alle nostre tradizionali collettive che organizziamo a Pasqua e Natale – ha detto Sardo- ed alle tante personali ospitate nelle salette delle esposizioni, in piazza dei Leoni, organizzeremo delle conferenze che vedranno coinvolti esperti in vari ambiti del campo culturale ed artistico. Organizzeremo due ulteriori mostre collettive che propongano tematiche più generali per favorire una più ampia partecipazione. I due periodi potrebbero essere a maggio ed ad ottobre. Fra pochi giorni annunceremo quale sarà la tematica della prima, mentre per la seconda, che si terrà dal 4 al 13 ottobre, è stato deciso che sarà intitolata “De André e la sua musica”. Questo evento andrà ad unirsi alle manifestazioni di “Ottobre De Andrè”. Il Direttivo UCAI ha anche proposto di pubblicizzare le iniziative anche con gli altri soci UCAI della Liguria invitando a partecipare anche altre associazioni del territorio. Un’altra importante novità annunciata da Sardo è il concorso promosso dall’UCAI Nazionale in occasione del Giubileo 2025. “ Per organizzare questo evento- prosegue Sardo- sarà necessario individuare i membri della commissione: dovranno essere preparati ed esterni all’UCAI e verranno individuati nei prossimi mesi”.                                                   

Il Direttivo della sezione ingauna ha proposto di realizzare una collettiva per presentare al pubblico le opere candidate al concorso. Per partecipare al concorso  agli artisti sarà richiesta, oltre l’iscrizione, anche di descrivere l’opera realizzata e la sua tematica con un testo non più lungo di 500 parole e di allegare una fotografia in alta risoluzione dell’opera. Queste le date e le scadenze per il concorso: entro il primo maggio far prevenire a Roma le iscrizioni dei partecipanti al concorso; dal 18 al 27 ottobre date della collettiva che potrà anche essere procrastinata; entro il 15 novembre l’invio degli elaborati selezionati a Roma.  

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.