Albenga
Tendenza

Il Fiat 500 Club Italia di Garlenda saluta Sandra Milo

Si è spenta ieri a Roma Sandra Milo, popolarissima attrice e conduttrice televisiva, che il mondo dei cinquecentisti e dei frequentatori del Meeting Internazionale di Garlenda ricordano come madrina della seconda edizione della più importante manifestazione del Fiat 500 Club Italia. Era il 1985: la presenza di Sandra Milo ha lasciato un segno nel ricordo dei Cinquecentisti che parteciparono alla festa, durante la quale la conduttrice si è dimostrata entusiasta, gioiosa e felice di incontrare bambini e fan. Domenico Romano, presidente fondatore del Fiat 500 Club Italia e allora sindaco di Garlenda, ricorda la Sig.ra Milo con affetto: “Era una persona alla mano, che non negava una parola gentile o un sorriso a nessuno. Mi ricordo che il giorno dopo il meeting Sandra fu ricoverata all’ospedale di Albenga per una distorsione alla caviglia: Giancarlo Tassistro, presidente della ProLoco le recapitò un grande mazzo di fiori con l’augurio di una pronta guarigione, e anche in quel caso non mancò di trasmetterci il suo affetto e la sua simpatia”.

Attivissima fino all’ultimo (è in onda in questi giorni su TV8 “Quelle brave ragazze”, programma che la vede in viaggio in compagnia di Mara Maionchi e Marisa Laurito), ha legato il suo nome a pellicole che hanno fatto la storia del cinema italiano, come “Il generale Della Rovere”, “Adua e le compagne”, “Fantasmi a Roma”, “Giulietta degli spiriti”, “8½”.

Era tornata a bordo delle 500 del Club nel 2015 in occasione del film di Massimo Cappelli con Vincenzo Salemme “Prima di lunedì”, in cui il protagonista è un appassionato degli storici cinquini.

Ad un anno dalla scomparsa di Gina Lollobrigida, socia del sodalizio garlendese, l’Italia perde un’altra sua icona, ma il loro ricordo si perpetuerà nella memoria di noi tutti.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.