LOKKIOdiFlavioLenardon
Tendenza

Il decadimento, inosservato, di Viale Italia: lettera aperta all’amministrazione albenganese

Il cuore decentrato di Albenga

di Flavio Lenardon. Nel cuore di Albenga, storica, pittoresca e marina, esiste da sempre una maestosa arteria: il Viale Italia! Questo dovrebbe ergersi come passerella fulgida e funambolica che conduce la città verso le sue cristalline acque marine e le accoglienti spiagge, di fronte alla spettacolare Isola Gallinara.   Tuttavia, l’attuale stato di questo viale rivela un disallineamento evidente tra la parte storica della città e la sua proiezione costiera, ignorata scandalosamente dall’amministrazione comunale. L’osservatore attento non può restare indifferente di fronte ai segni evidenti di decadenza che affliggono questa via

I sanpietrini dei marciapiedi, giacciono spesso trascurati e pericolosamente maldisposti,  mentre la mancanza di sufficienti gettacarte, anche grazie all’inciviltà compulsiva, contribuisce all’ineleganza dell’ambiente urbano. Gli irrigatori delle aiuole, mal gestiti, generano pozze d’acqua stagnante ed insalubri. 

Ciò che rende ancor più evidente questa trascuratezza è l’offerta commerciale approssimativa che caratterizza il Viale Italia. Invece di incantare i visitatori con una selezione di botteghe artigianali che esaltino l’identità locale, ci si trova immersi in un mosaico di negozi privi di carattere con una proposta sterile ed appiattita, dai quali si diffondono profumi d’incenso e richiami spirituali che risultano quanto meno fuori contesto. 

L’assenza di una visione mirata all’artigianato locale è ancora più evidente se confrontata con le politiche attuate dalle amministrazioni circostanti, perché mentre altre città limitrofe si adoperano per valorizzare il commercio locale e proteggere l’autenticità in tutte le loro vie, anche con ordinanze ad hoc, l’amministrazione di Albenga sembra rimanere indifferente, incapace di cogliere l’importanza di promuovere le attività che conferiscono lustro alla propria identità artigianale, se non, come sempre, al di fuori dei canonici luoghi della movida, dimenticando gli altri 20.000!! abitanti del comune. 

È tempo che l’amministrazione comunale si svegli dall’apatia che avvolge Viale Italia, e non solo, e si impegni a ripristinare la sua antica grandezza. È essenziale emanare piani di commercio che salvaguardino l’autenticità del tessuto urbano, respingendo l’invadenza delle grandi strutture di vendita della grande distribuzione organizzata. Inoltre, occorre porre in atto sistemi volti a limitare il proliferare di attività commerciali non specializzate, preservando così l’unicità e il fascino di Albenga.

Viale Italia è un viale trascurato eppure è il varco principale che conduce alla splendida riviera di Albenga e come tale meriterebbe di essere trattato, con cura ed attenzione, come si cura il proprio vialetto di casa. È ora che l’amministrazione comunale si assuma la responsabilità di ristabilire la grandezza di questo imponente e dimenticato viale alberato. Un’arteria turistica fondamentale e principale restituendola alla sua dignità storica e rivitalizzandola come fiore all’occhiello della perla ligure affacciata sul mare Ligure che è la nostra Albenga.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.