Uncategorized

I Trilli protagonisti in piazza Bovani a Varazze

Grande attesa a Varazze per il ritorno dei “Trilli”, il famoso gruppo di musici-canterini della tradizione popolare genovese, che si esibiranno domani sera alle ore 21, in piazza Nello Bovani, in una serata che si preannuncia eccezionalmente esuberante.

Corte di Mare, in questa estate 2023, dopo aver messo a segno alcuni spettacolari eventi, tra cui l’ormai classica “Miss Blu Mare”, la giornata SUNSET VIBES BIKE sul monte Grosso (Madonna della Guardia), con apericena nel suggestivo panorama del tramonto sulle due Riviere, offre, in questo scorcio di metà agosto, con il patrocinio del Comune di Varazze, la succosa “chicca”  dei Trilli. 

Cosa aspettarsi dallo spettacolo: Vladi racconta, accompagnato dai suoi musici, fra una canzone e l’altra con l’ausilio di videoproiezioni, la storia dei Trilli, la sua famiglia, garantendo al pubblico un bel pathos emotivo tra commozione e allegria.

La prima parte dello spettacolo riguarda i brani più rievocativi della genovesità, quelli più emozionanti, storie di caruggi, sapori, colori e poesie della nostra vecchia Genova. Brani struggenti come “Piccon dagghe cianin”, “Comme t’è bella Zena”, “A Maenna”, “Vico drito Pontexello”. Nella seconda parte dello spettacolo spazio alla goliardia, alle battute e ai canti più popolari, brani che arrivano dalle cantine, dalle ribotte, da ogni genere di festa dove le parole d’ordine sono la spensieratezza e l’allegria. I cosiddetti “canti da lavatrice”, i più scanzonati del repertorio, quelle con “le parolle do gatto”: “L’ultimo tango”, “A l’ea unn-a figetta”, “Olidin olidena”, “Trilli trilli”, “Canto perchè son imbriaego”. Il tutto è eseguito magistralmente dai

musicisti storici presenti nel gruppo supportati da alcuni giovani talenti, integrati con amore nel progetto come se ci fossero da sempre.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.