Eventi

I comuni dell’ Alta Valle Arroscia fanno rete con Antiche vie del sale Experience

I primi cittadini dei comuni dell’ Alta Valle Arroscia fanno squadra e credono fermamente nel marketing turistico. A tal proposito hanno avviato un progetto di valorizzazione delle esperienze turistiche legate ai territori attraversati dalle “strade del mare” che portavano “L’oro bianco” al di là delle Alpi Liguri. I comuni sono: Armo, Borghetto d’Arroscia, Briga Alta, Chiusavecchia, Garlenda e Mendatica.Dopo il successo della campagna di comunicazione 2022 de “Le strade del mare”, sostenuta dall’assessorato all’agricoltura e al Marketing territoriale e da Agenzia In Liguria, l’impegno dell’associazione Antiche Vie del sale è rivolto, per l’estate 2023, a creare, sostenere e promuovere i prodotti esperienziali delle piccole comunità attraversate “dall’oro bianco”.L’evento, per il lancio del progetto “Antiche vie del sale experience”,  è scaturito dall’educational organizzato dall’inesauribile professor Franco Laureri, presso il Rifugio “La Terza” di Monesi, dove per l’occasione un gruppo di escursionisti, a cavallo, a piedi ed in mountain bike, ha potuto partecipare al cooking team building in alta quota diretto dal famoso maestro di cucina Renato Grasso, dove ai panorami mozzafiato delle Alpi Liguri si è sommato i valore unico dell’ enogastronomia dell’alta Valle Arroscia.“Si è trattato- ci ha spiegato Laureri- di una vera e propria“prova d’orchestra” che ha visto protagoniste le tante realtà imprenditoriali che stanno investendo nel turismo e negli sport outdoor, impegnate insieme alle amministrazioni comunali a creare esperienze di viaggio abbinate all’enogastronomia, capaci di intercettare quel segmento “active” in forte crescita sia a livello nazionale sia internazionale”. Il progetto “Antiche vie del sale Experience”. si focalizza sulla filosofia di vacanza slow tourism capace di unire l’aspetto responsabile alle eccellenze del territorio: dalla “cucina Bianca” all’Ormeasco, dalla rete sentieristica alle rilevanze storico-artistiche.

“Oggi più che mai -commenta Piero Pelassa sindaco di Mendatica e referente aree interne dell’unione dei comuni dell’Alta Valle Arroscia- è strategico fare rete, mettendo insieme Enti, territori, aziende e prodotti per trasformare le valenze enogastronomiche, naturalistiche e colturali in esperienze turistiche di valore.” Grande soddisfazione ha espresso anche il presidente dell’associazione: “Il nostro impegno, – ha dichiarato Alessandro Navone presidente dell’associazione dei comuni delle Antiche Vie del sale- è volto a fornire supporto tecnico e di conoscenze alle amministrazioni comunale e alle aziende, al fine di creare nuovi prodotti turistici in grado di generare nuove opportunità di sviluppo economico per i territori dell’entroterra”. L’ obiettivo è quello di creare sinergie positive: “L’idea- ci spiega Franco Laureri responsabile della campagna di comunicazione “Le strade del mare”- è quella di trasformare in prodotti turistici le esperienze di valore ciò che natura, cultura e genius loci di questa straordinaria Valle Arroscia offrono quotidianamente”. L’educational è stato organizzato dall’Antiche Vie del Sale in collaborazione con il Rifugio “La Terza” di Monesi, Il Pastificio Fratelli Porro di Col di Nava, il Centro Equestre del Colle di Nava “Il Cavallo e la Montagna” e l’azienda “the Ultimate Bikeshop” specializzata in bike tour. 

 Claudio Almanzi

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.