Albenga

Grazie al progetto Agorà lo YEPP di Albenga ottiene 30 mila euro

Con la vincita attivati nuovi corsi e iniziative e ampliato l’orario di apertura del Centro Giovani

Lo YEPP di Albenga vincitore, nel ponente savonese, dell’avviso pubblico “Centri giovani di nuovo al via!” nell’ambito del progetto “Giovani della Liguria… Restart!” grazie al progetto “Agorà”.

Afferma Camilla Vio Consigliere delegato alle politiche giovanili:Questo importante risultato è frutto della scelta vincente, che avevamo fatto già durante l’Amministrazione Cangiano, di dare allo YEPP maggiore responsabilità per  la gestione del Centro Giovani.

In questi anni sono stati portati avanti molti progetti e iniziative che hanno dato opportunità ai ragazzi rafforzando, inoltre, uno degli aspetti nei quali crediamo di più: offrendo le giuste occasioni i giovani si impegnano e dimostrano capacità e sensibilità che magari non ci aspettiamo e che si devono valorizzare.

Dall’inclusione, alle tematiche ambientali e sociali e molto altro, il Centro Giovani di Albenga fa molto per i ragazzi e per la nostra città, spesso in silenzio e lontano dai riflettori, ma ottenendo risultati che ci riempiono di orgoglio”.

Il progetto Agorà ha lo scopo di offrire uno spazio sicuro per i giovani di età compresa tra i 14 e 25 anni, con particolare attenzione ai soggetti a rischio di emarginazione sociale, nel quale si svolgeranno attività ludiche, di creatività, di socializzazione, e laboratori di cittadinanza attiva supportati da focus group per l’emersione dei bisogni della comunità, per formare una nuova generazione di giovani progettisti, che decida le attività stesse che il Centro Giovani offrirà in futuro.

Il progetto è stato scritto dagli stessi giovani di YEPP Albenga all’insegna della continuità, andando a privilegiare attività che seguono in qualche modo da esperienze pregresse.

Le azioni principali finanziate con queste nuove risorse saranno: il Club del libro, l’apertura di un percorso psicoeducativo con attività di gruppo e individuali, il laboratorio teatrale, e la produzione di podcast sul gioco di ruolo.

L’aspetto più importante però è l’aumento dell’orario di apertura del Centro Giovani, che ora è disponibile tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 19.00.

Diversi giovani hanno già beneficiato dell’inizio del progetto, che ha permesso ai partecipanti del Club del Libro di andare in gita al Salone del Libro di Torino, e di effettuare un mese di incontri-test del percorso psicoeducativo rivolti all’utenza assidua del Centro Giovani e dedicati alle difficoltà dell’adolescenza, a cui seguiranno dei nuovi appuntamenti per un pubblico ancora più ampio.

Riteniamo che tra i fattori che ci hanno permesso di vincere il bando ci siano il prestigio del nome YEPP e la sua consolidata presenza sul territorio di Albenga, nonché l’ottima qualità della rete locale creata; infatti, il progetto è svolto in collaborazione con Comune di Albenga, Sjamo ONG, Migrantes e Kronoteatro – commenta Alessio Sgarlato, coordinatore di progetto e legale rappresentante dell’ente – . Sicuramente è stato determinante anche il fatto che la nostra metodologia prevede che i giovani non siano solo fruitori dello spazio ma decisori e responsabili, il nostro interesse per temi come l’inclusione e i nuovi media, e il fatto che a presentare domanda sia stata un’associazione di promozione sociale il cui consiglio direttivo è composto prevalentemente da persone under 35”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.