Savona
Tendenza

Grazie ai fondi Pnrr, in arrivo 2350 computer per l’Asl 2

Grazie ai fondi previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), arriveranno a breve 2530 nuovi Personal Computer Desktop a basso impatto ambientale da destinare alle Strutture e ai Servizi ospedalieri di ASL 2. Questa settimana è stata firmata la delibera di approvazione per l’acquisto delle attrezzature informatiche tramite adesione ad apposita Convenzione Consip per un importo totale di€ 1.410.739,80 (IVA compresa).

Nel capitolo dedicato all’Ammodernamento del parco tecnologico e digitale ospedaliero – Digitalizzazione Ospedali sedi di DEA di I e II livello, il PNRR punta al rinnovamento e ammodernamento delle strutture tecnologiche e digitali esistenti e all’efficientamento dei sistemi informativi delle strutture ospedaliere sedi di DEA.

Nell’ambito dei finanziamenti ricevuti per tale obiettivo, Regione Liguria e A.Li.Sa hanno assegnato ad ogni Azienda Sanitaria una determinata quota, che per ASL 2 ammonta a circa 5 milioni di euro.

Sulla base di questa disponibilità, ASL2-in accordo con A.li.Sa, Liguria Digitale e gli altri Enti sanitari liguri-ha definito diverse e importanti progettualità di investimento (vedi deliberazione 685 del 11.08.2023) tutte da concludersi entro il 2025 (target PNRR), per l’ammodernamento del sistema informativo ospedaliero, la progressiva integrazione tra i sistemi di cartella clinica elettronica e le attrezzature e sistemi elettromedicali, per l’incremento delle difese e la riduzione dei rischi di tipo informatico (Cyber Security), l’adeguamento dei sistemi informatici verso il nuovo Fascicolo Sanitario Elettronico 2.0, il rinnovo degli strumenti di Business Intelligence e DataWarehouse per l’analisi dei dati, il miglioramento dell’interoperabilità tra i sistemi, la sostituzione delle postazioni di lavoro ed il rinnovo delle centrali telefoniche.

Oggi possiamo dire di aver messo un punto fermo su un’altra delle progettualità programmate per il 2023e legate ai fondi europei.”commenta il Dr. Dario Padrone, Direttore della S.C. Sistemi informativi e Ingegneria clinica “Abbiamo deciso di dedicare parte dei finanziamenti ricevuti al rinnovo complessivo del parco attrezzature informatiche ospedaliere perché quello attuale è da tempo obsoleto, poco performante e non più in linea con le esigenze aziendali, è chiaro inoltre che queste attrezzature, nell’ambito del più ampio processo di Digitalizzazione in corso da tempo, sono diventate fondamentali, se non imprescindibili, per una moderna e sicura gestione ed erogazione dei servizi sanitari ai cittadini. Con questa operazione, mai avvenuta prima in ASL2, contiamo di contribuire in maniera significativa a raggiungere diversi obiettivi strategici: migliorare i processi clinico-assistenziali, aumentare la qualità delle performance, garantire la continuità di funzionamento, incrementare il livello di sicurezza informatica”

I fondi del PNRR dedicati alle tecnologie ICT ed alle tecnologie sanitarie (cosiddette “grandi macchine”) ci hanno offerto grandi opportunità; stiamo lavorando alacremente ogni giorno per non sprecare tale occasione e per portare a termine, con i tempi e le modalità previste, tutte le progettualità pianificate”.

Questo importante investimento – riferisce il Commissario straordinario dott. Michele Orlando – rappresenta un rilevante risultato di programmazione e svecchiamento delle attrezzature informatiche dei nostri servizi e reparti, con conseguente maggiore qualità e tempestività delle risposte e della presa in carico del paziente, garantendo una più efficace capacità di governance e programmazione nella gestione dei dati sanitari e delle informazioni nel rispetto della loro sicurezza.”

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.