LOKKIOdiBruno

Giancarlo Canepa, sindaco ed eroe contemporaneo

No, non ho esagerato, Giancarlo Canepa, sindaco del Comune di Borghetto Santo Spirito, in una marea di politici divi mediatici e da tastiera, si eleva come figura nel panorama locale.

Persona seria ed integerrima, svolge il suo mandato ( il secondo) con dedizione ed impegno, non si intrufola nelle beghe partitiche, pur svolgendo un ruolo da mediatore perfetto; ritengo che viste le sue capacità, possa autorevolmente prendere quel ruolo da politico di buon senso e dalla buona capacità di unire e riunire lasciato del compianto Silvano Montaldo nel panorama di centro destra.

Noi siamo abituati a leggere gesta che passano come eroiche di Angelo Vaccarezza, di Marco Melgrati, ma ritengo che la figura discreta e fattiva di Giancarlo Canepa sia, a mio modestissimo avviso, di un profilo più alto.

In un periodo dove i politici vengono visti come “nemici” del popolo più che “amici”, è giusto glorificare questo tipo di figure.

Ha ereditato a Borghetto Santo Spirito una situazione economica sull’ orlo del dissesto, l’ha salvata e rilanciata, con il benestare della Corte dei Conti.

Lontano da giochi di potere e da inciuci di vario genere lo si può indicare come eroe contemporaneo, sempre vicino alla gente.

Un’ ultima considerazione, nell’ ambito delle figure di alto profilo, a mio modesto parere ripeto, mi preme menzionare Giorgio Cangiano ex Sindaco di Albenga e attuale consigliere di maggioranza, lui e Canepa erano da giovani in “compagnia” insieme, si vede che quella era una annata più che buona.

Caro Giancarlo, la mia città, Albenga, è terra di conquista di politici di vario genere e geografia, vienici a dare una mano.

Bruno Robello De Filippis

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.