Albengapolitica
Tendenza

Giancarlo Canepa nuovo commissario della sezione della Lega Albenga e Valli Ingaune

Dopo le dimissioni di Cristina Porro, il segretario provinciale Sara Foscolo ha nominato Giancarlo Canepa nuovo commissario della sezione Lega Albenga e Valli Ingaune

“L’ultima tornata elettorale ha imposto una attenta riflessione da parte di tutti.

Il commento del Segretario provinciale Sara Foscolo: “Cristina Porro, che ringrazio per il lavoro svolto fino ad oggi, ha fatto una scelta, ritengo di grande responsabilità. Purtroppo non ho potuto che prenderne atto, essendone venuta a conoscenza solo dagli organi di stampa. Le dimissioni sono sempre un momento spiacevole, ma il disagio e la stanchezza che il segretario cittadino dimissionario ha palesato nel suo commiato evidentemente non lasciavano spazio a ulteriori valutazioni. Sicuramente oggi dobbiamo riacquistare la fiducia del nostro elettorato, dei nostri sostenitori e dei nostri militanti. La sezione di Albenga è sempre stata un tassello importante per la Lega provinciale e bisogna cercare di ricostruire quel rapporto con la gente e con il territorio che è venuto meno. Confrontandomi anche con il segretario regionale Edoardo Rixi, è emerso che Giancarlo Canepa ha tutte le caratteristiche e le capacità per affrontare questa sfida. La sua esperienza amministrativa, la sua capacità di ascolto della gente e del territorio sono sicuramente qualità fondamentali per svolgere al meglio questo difficile ruolo. Sono certa che chi ha a cuore Albenga e la Lega, i nostri amministratori, i nostri soci militanti e sostenitori lo supporteranno. Sicuramente il direttivo provinciale e la segreteria regionale saranno al suo fianco. Gli auguro un buon lavoro.”

“Ringrazio il segretario provinciale Sara Foscolo – commenta Giancarlo Canepa – per aver pensato a me per un incarico così importante e il segretario nazionale Edoardo Rixi per la fiducia. La sezione della Lega di Albenga sta vivendo una fase molto delicata, voltare pagina senza il punto di riferimento degli ultimi anni non sarà sicuramente facile. Ma i risultati dell’ultima consultazione elettorale  impongono delle riflessioni sull’efficacia del metodo adottato anche in considerazione di quanto accaduto sia cinque che dieci anni fa. Credo si debba partire con ricucire il rapporto con la città, recuperando credibilità e consensi, tornando a fare politica con la giusta autocritica per farsi trovare pronti per le prossime sfide elettorali, ripartendo dagli iscritti per aprirsi anche a tutti coloro vorranno avvicinarsi alla nostra realtà. Sicuramente poter contare sulla presenza del capogruppo in Regione Stefano Mai e su sindaci e amministratori dei comuni dell’entroterra sarà da un lato un valore aggiunto e dall’altro un ulteriore carico di responsabilità sia per il commissario che per la sezione che hanno il dovere di supportarli in tutti i modi. A brevissimo convocherò un’assemblea degli iscritti per trovare con loro un punto di incontro dal quale ripartire per costruire su basi solide quella che dovrebbe diventare una sezione di riferimento per tutta la provincia”, conclude il neo commissario.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.