politica
Tendenza

Garlenda, Vice presidente regionale Piana incontra associazioni Antiche Vie del Sale

"apertura a progetti condivisi su tutta la Liguria

Il vice presidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura e al Marketing Territoriale Alessandro Piana ha incontrato a Garlenda oggi, mercoledì 6 marzo, l’Associazione Antiche Vie del Sale presieduta da Alessandro Navone, i sindaci e le associazioni del comprensorio che fanno parte del progetto di marketing territoriale “Valore di fare rete” volto a valorizzare le attrazioni della zona per affermarne la destinazione sui mercati d’interesse. Al centro della riunione diverse tematiche, tra cui l’estensione del piano di promozione nel Levante Ligure e l’attenzione crescente alle attività outdoor, in particolare hiking e mountain bike insieme alle relative strutture e servizi (hotel certificati, guide ambientali escursionistiche, accompagnatori di mountain bike, negozi per noleggio attrezzatura e blog inerenti gli itinerari con una vera e propria redazione diffusa sul territorio). “Valore di fare rete è una realtà importante e partecipativa di promozione territoriale delle Antiche Vie del Sale – spiega l’assessore Alessandro Piana- che da uno storytelling efficace sulle risorse produttive e ambientali arriva ad un aggiornamento dei pacchetti turistici, sostenendo una progettazione integrata e un accesso sempre più snello agli strumenti di finanza agevolata.

Visto il successo a Ponente del progetto per l’Associazione Antiche Vie del Sale con il supporto costante di Agenzia in Liguria come incubatore di DMO (Destination Mangement Organization) intendiamo ragionare su come rendere ancora più attrattiva tutta la Liguria a partire dalla propria identità e dai propri valori. Per questo ne auspichiamo lo sviluppo dapprima tramite un altro progetto pilota in Val di Vara e quindi l’allargamento anche a realtà del vicino Piemonte. Abbiamo anche fatto il punto sui primi step operativi in vista della campagna primaverile, sempre più strategica per il nostro territorio e per prepararsi all’estate”. “Importante passaggio oggi con i Sindaci, con Regione Liguria, con Enti pubblici e privati – aggiunge il presidente dell’Associazione Antiche Vie del Sale Alessandro Navone – in cui abbiamo poggiato le basi di una governance sempre più condivisa ed efficace. La sfida ora è quella di impegnarci tutti con senso di responsabilità perché questo progetto possa proseguire con respiro pluriennale in una logica di integrazione e collaborazione tra pubblico e privato per diventare un territorio sempre più rilevante ed attrattivo dal profilo turistico e storico-ambientale”. “ll coordinamento dell’offerta turistica fa parte degli obiettivi del nostro piano strategico, costruito partendo proprio dalle esigenze espresse dai territori – spiega Matteo Garnero, direttore generale dell’ agenzia di promozione e marketing territoriale, In Liguria -. Siamo quindi al lavoro per fornire il supporto necessario per sistematizzare le “experience” già esistenti, organizzare lo sviluppo del prodotto turistico, rendere sempre più distintiva l’offerta esperienziale e sviluppare maggiormente la sinergia tra i Comuni e gli operatori aggregati che lavorano in rete, accompagnandoli nel percorso di promo-commercializzazione dell’offerta”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.