Eventi

Fucina Fibonacci a Borgio Verezzi per “Amo la radio 45” per la rassegna “Musica in piazza”

Lunedì 31 luglio ore 21,30 terzo appuntamento in Piazza San Pietro con la rassegna “Musica in Piazza” che stavolta ci porta nel mondo delle radio libere e della storia della musica italiana dell’ultimo mezzo secolo.

Il progetto di Fucina FibonacciAMO LA RADIO 45” nasce da un concorso radiofonico che si trasforma in spettacolo interattivo con il pubblico: nel 2020, in piena pandemia, le più popolari radio italiane hanno promosso il concorso “I Love my radio” per scegliere la canzone più bella tra le 45 individuate lungo i corrispondenti anni dalla nascita delle radio libere. Di queste 45 canzoni, ne sono state selezionate 18 ed è il pubblico a decidere quali ascoltare dal vivo sul palcoscenico e quali portare avanti fino a decretare la vincitrice “assoluta”.. per ogni piazza, unvincitore.

Qualche titolo? “Albachiara” di Vasco Rossi, “Senza una donna” di Zucchero, “Ti pretendo” di Raf, “Certe notti” di Ligabue, “50 special” dei Lunapop, “Salirò” di Daniele Silvestri, “A te” di Jovanotti, “Mondo” di Cesare Cremonini, “Occidentali’s Karma” di Francesco Gabbanie molte altre.

“Amo la radio – 45”, perché 45 non è solo l’anniversario che ricorreva quando è nato il concorso e l’idea di questo evento, ma anche il formato (“45 giri”) con cui queste canzoni sono girate per decenni sui piatti dei giradischi. E come in tutte le radio del mondo, alla musica si alterneranno le parole, con lampi di cronaca, aneddoti degli anni proposti e contributi sonori dell’epoca.

Uno spettacolo musicale originale a tutto tondo, che è anche un tuffo nel passato più o meno prossimo nel quale molti di noi potranno ritrovare ricordi ed emozioni.

Protagonisti della serata: Fabio Cassanmagnago,Dario Gelmetti, Marco Festini e… il pubblico!

L’evento, organizzato dal Comune di Borgio Verezzi in collaborazione con l’APS La Manifattura è ad ingresso libero.

Ricordiamo che anche per questa serata in piazza il Comune si avvale della collaborazione della Parrocchia di San Pietro, che nelle sere di concerto mantiene la Chiesa parrocchialeaperta e illuminata per le visite, permettendo fra l’altro agli artisti l’utilizzo di alcuni locali quale appoggio per il cambio e il ristoro. I volontari della Parrocchia inoltre per ogni evento garantiscono un semplice servizio di “bar” informale mettendo a disposizione del pubblico acqua e bevande fresche, non essendo presenti esercizi commerciali nei pressi della piazza. 

Come tradizione, nelle serate musicali il pubblico è invitato a prendere posto liberamente sul lungo sagrato della chiesa in acciottolato, con distribuzione gratuita di cuscini.

INGRESSO LIBERO

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.