Eventi

“Formae Lucis” ed UCAI sempre attive ad Albenga

Proseguono ad Albenga le iniziative culturali del Progetto “Formae Lucis” e dell’UCAI (Unione Cattolica Artisti Italiani). Sabato pomeriggio, alle ore 16 all’ Auditorium San Carlo in via Roma, 70, Formae Lucis presenterà, in collaborazione con la delegazione del FAI (Fondo Ambiente Italiano) di Albenga- Alassio, il docufilm: “Il teatro dei cartelami” di Marco Kuveiller e Franco Boggero. L’evento, che ha il patrocinio del Comune di Albenga e della Diocesi di Albenga- Imperia, vedrà le esecuzioni del Maestro Giovanni Sardo (Violino Barocco) e del Maestro Mauro Borri (clavicembalo).
Domenica a Salea sono invece previste due visite guidate speciali con gli esperti della Sovrintendenza,
in occasione della Giornate Europee del Patrimonio. L’ evento intitolato: “I colori ritrovati”, è il frutto della collaborazione della Diocesi di Albenga-Imperia e di Formae Lucis con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Imperia e Savona. Si tratta di un pomeriggio dedicato alla scoperta e all’approfondimento degli affreschi recentemente riscoperti nell’oratorio di San Giacomo e Filippo con visite guidate a cura di Francesca de Cupis, funzionario storico dell’arte, e Martina Avogadro, funzionario restauratore conservatore della Sovrintendenza. La prima visita è prevista per le ore 15 e la seconda alle 16. Ogni turno potrà accogliere fino a un massimo di 20 persone.
La prenotazione è obbligatoria, con indicazione dell’orario di visita. E’ possibile ricevere informazioni e prenotarsi all’indirizzo di posta elettronica museodiocesanodiocesialbengaimperia.it o al numero telefonico 3478085811.
Intanto proseguirà fino a domenica nella sede UCAI di Albenga la mostra fotografica “La bellezza della Carità”. La mostra, che sta ottenendo un notevole successo di pubblico, è stata realizzata dai volontari dei Centri di Acolto e Servizi della Caritas Diocesana di Albenga- Imperia. La mostra, che è aperta tutti i giorni dalle ore 16 alle ore 18, è stata allestita nell’ambito dei festeggiamenti del 50esimo anniversario della fondazione della Caritas nella diocesi ingauna.
Per il 22 dicembre, in prossimità del Natale, l’ UCAI organizzerà un concerto di Ensemble di Arpe nella Chiesa di Santa Maria in Fontibus. Al pomeriggio verrà inaugurata, nella sede dell’ UCAi, in piazza dei Leoni,1, la tradizionale collettiva natalizia degli artisti aderenti al sodalizio. La mostra, che resterà aperta fino al 7 gennaio, è intitolata: “L’Attesa dell’Incontro”. “L’immagine scelta quest’anno – ci spiegano Don Mauro Marchiano e Don Emanuele Caccia- per accompagnare il cammino pastorale della Diocesi è l’opera “Cena in Emmaus” di Cravaggio e conservata alla National Gallery di Londra. I discepoli di Emmaus sono in attesa per modo di dire, poiché non si immaginano di vivere ancora l’incontro con Cristo, sono sfiduciati. Ed è proprio questo sentimento che Dio sfrutta per intervenire nelle vite dei discepoli e di conseguenza nelle nostre, perché stupisce attraverso un incontro imprevedibile. Così è il Natale, che vede nella grotta di Betlemme un’incarnazione inattesa, capace di testimoniare la promessa redentrice di Cristo, fattasi carne in un bambino e nell’Eucaristia. I macro-temi che possiamo trarre da questa riflessione sono quindi quelli dell’attesa, dell’incontro e della natività ed è proprio su queste tematiche che inviatamo ad ispirarsi gli artisti che vorranno partecipare alla collettiva”.
CLAUDIO ALMANZI

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.