Finale
Tendenza

Finale Ligure vara il “Vigile di Quartiere” per la sicurezza urbana

Il sindaco Angelo Berlangieri: “Una presenza costante nel tessuto sociale e nei rioni cittadini”

Via libera da parte della giunta comunale di Finale Ligure all’istituzione del nuovo “Vigile di Quartiere”, nell’ambito della riorganizzazione della polizia locale anche in previsione dei mesi estivi.

Il nuovo modello, istituito per rafforzare la sicurezza urbana, punta a un modello che vuole valorizzare la figura dell’agente di zona, quale primo riferimento per i cittadini, inserito nel tessuto sociale dei vari rioni.

Il territorio comunale, significativamente più esteso delle altre località rivierasche a vocazione turistica, è stato suddiviso in quattro zone principali, corrispondenti ai principali nuclei urbani in cui si articola la Città: Finalborgo, Finalmarina, Finalpia e Varigotti, che quotidianamente potranno fare affidamento sulla presenza delle donne e degli uomini della polizia locale per le loro necessità.

Ogni giorno, inoltre, sarà operativa una pattuglia di pronto intervento, con il compito di rispondere a richieste in emergenza, rilevare i sinistri stradali, controllare le zone di territorio più periferiche, supportare gli agenti impegnati nel presidio delle zone urbane.

A partire dalla prossima settimana, e per tutta l’estate, la polizia locale di Finale effettuerà servizio ordinario fino alle ore 01.30 di ogni giorno, orario che sarà ulteriormente esteso fino alle tre della notte a ridosso dei weekend e delle giornate festive.

Fra le priorità assegnate dall’amministrazione alla polizia locale per i prossimi mesi: controllo delle attività all’aperto che si protraggono anche nelle ore notturne, rispetto dei principi della civile convivenza; contrasto al fenomeno dell’abusivismo commerciale e all’occupazione non autorizzata del suolo pubblico; controllo dei maggiori flussi di traffico e contrasto ai fenomeni di campeggio abusivo e abbandono di rifiuti.

“Come promesso in campagna elettorale e presente tra i punti programmatici, uno dei primi provvedimenti di questa nuova amministrazione ha voluto concentrarsi sulla sicurezza e su una nuova figura che auspica possa rappresentare un punto di riferimento per tutta la nostra comunità” afferma il sindaco Angelo Berlangieri presentando la delibera.

“L’obiettivo è quello di potenziare e ottimizzare i dispositivi di controllo pianificati con la stessa polizia locale per aumentare i livelli di prevenzione, deterrenza e persuasione rispetto ad atti contrari all’ordine pubblico e al decoro cittadino” conclude Berlangieri.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.