Loano
Tendenza

Finale Ligure lancia nuovi progetti del piano strategico e di comunicazione per il turismo

Alle soglie della stagione estiva, Finale Ligure presenta primi risultati concreti e nuovi progetti del Piano Strategico per lo sviluppo turistico per il biennio 2022-23, intrapreso dal Comune di Finale Ligure, insieme a DEDE – Destination Design, la rete di imprese assegnataria del servizio di gestione della destinazione.

Tra i primi risultati concreti del piano, l’adesione di circa quaranta operatori al percorso di creazione di due Club di Prodotto, Family e Slow, che con i loro servizi e prodotti rispondono in modo specifico alle esigenze delle famiglie con bambini e dei turisti interessati a scoprire il territorio in modo lento e sostenibile. In fase di avvio un terzo tavolo di lavoro dedicato al Wedding, per posizionare Finale Ligure come destinazione ideale per i matrimoni.

Parallelamente, la promo-commercializzazione dell’offerta turistica diventa sempre più digitale, con l’adozione di un DMS (Destination Management System) per gestire su un’unica piattaforma – il sito VisitFinaleLigure.it – informazioni, ricettività, esperienze, offerte commerciali ed eventi, generando valore diretto sulla destinazione e già adottata dagli Stakeholder di riferimento FOR e MUDIF. È attualmente ancora in corso il processo di adesione, gratuita, degli operatori, a cui saranno dedicate apposite sessioni di formazione.

Per promuovere Finale Ligure, è stato inoltre recentemente organizzato un Edu-tour virtuale, che ha coinvolto circa 120 tour operator connessi da Italia, Germania e Danimarca, principali mercati target, ma anche dal resto del mondo. Per una decina di loro, particolarmente motivati a inserire Finale Ligure nei propri cataloghi di offerta, sarà organizzato un secondo tour, in presenza, nel mese di settembre, per far toccare con mano il prodotto turistico finalese.

Tante le novità anche dal punto di vista della comunicazione, a partire dal restyling del marchio “Finale Ligure – My Perfect Place” (in corso di registrazione) e dal rinnovato sito web VisitFinaleLigure.it, di cui è stata appena completata la traduzione in tedesco ed è in fase conclusiva quella in inglese. Con un nuovo layout grafico, una piattaforma più veloce, nuovi contenuti e foto professionali, l’integrazione con il DMS e la creazione di aree riservate per gli operatori e gli aderenti ai Club di Prodotto, la nuova release del sito punta sempre più sul prodotto turistico e sulle esperienze da vivere sul territorio.

Pronto per la stagione estiva anche un nuovo magazine cartaceo “My Perfect Place” (italiano e inglese), che sostituisce la tradizionale brochure con un prodotto editoriale di qualità e sarà distribuito presso le principali strutture ricettive (hotel, residence, case vacanze e campeggi), oltre che a disposizione presso gli IAT e a breve sfogliabile online in versione digitale.

Importante la sistematica riorganizzazione degli strumenti di comunicazione a servizio della promozione turistica, a disposizione dell’Ufficio turismo e degli operatori, quali la locandina eventi settimanale, con grafica coordinata al marchio di destinazione, e il rinnovo degli impianti pubblicitari fissi. Tra i prossimi passi, la creazione di una mappa della città e dei sentieri slow.

Infine, dopo il successo della web serie The perfect place – stagione 1, è in fase di realizzazione la nuova stagione, rivolta non solo all’Italia, ma aperta anche ai mercati obiettivo di Germania e Danimarca. Passando dalla comunicazione del territorio e delle persone local alla promozione del prodotto e delle esperienze, la seconda stagione della web serie si articolerà in tre episodi che avranno comeprotagoniste tre tipologie di turisti per tre diversi segmenti di offerta. Con un format che ricordail quasi-reality esperienziale, con diverse prove da affrontare in base a percorsi tematici assegnati, il primo episodio Training (in uscita il 20 giugno) coinvolgerà un gruppo di giovani italiani in esperienze outdoor; il secondo episodio Family (in uscita il 14 luglio) vedrà una famiglia tedesca cimentarsi in una caccia al tesoro attraverso il territorio, dal mare all’entroterra; per finire con l’episodio Slow (in uscita il 10 ottobre) che porterà a Finale Ligure una coppia danese alle prese con la preparazione di una cena tipica ligure,  da offrire ai local. La seconda stagione della web serie può contare sul patrocinio di ENIT, Regione Liguria e Agenzia In Liguria e Ligurian Riviera e sulla partnership tecnica di Pentax-RICOH e Intercity.

Lo stato di avanzamento del piano strategico biennale per lo sviluppo turistico, a cui corrispondono numeri estremamente positivi in termini di arrivi e presenze per i ponti primaverili, con ottime previsioni anche per l’estate, conferma la validità del nostro nuovo approccio, molto strutturato, sistemico e fortemente improntato alla stretta collaborazione pubblico-privato” dichiara Ugo Frascherelli, Sindaco di Finale Ligure. “Quello che stiamo facendo oggi è lavorare per capitalizzare il valore del marchio Finale Ligure – posto perfetto per ciascuno di noi, tra mare, outdoor, cultura, natura e gusto – e per ottimizzare le risorse, convogliandole su progettualità condivise di ampio respiro e su grandi eventi di richiamo internazionale, come il prossimo Mondiale di Mountain Bike”.

Mettere a sistema tutto quello che il nostro territorio ha da offrire in termini di esperienze, ospitalità, prodotti e servizi, per diversificare, integrare e rendere accessibile e sostenibile la nostra offerta turistica è per noi obiettivo fondamentale e credo che siamo sulla buona strada” commenta Clara Brichetto, assessore al turismo del Comune di Finale Ligure. “I processi di destagionalizzazione e creazione di un’offerta turistica che vada sempre più incontro alle esigenze delle famiglie e dei turisti slow sono in fase avanzata di compimento, ricontrano già un chiaro interesse del mercato e ci spingono a proseguire il nostro impegno per l’innovazione e l’apertura di nuove prospettive e nuovi mercati”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.