Albenga
Tendenza

Estate sicura: in una settimana sanzionati tre locali in Riviera ad Albenga, Pietra e Noli

Continua l’intensificazione dell’attività di prevenzione, messa in atto dal Questore di Savona, in particolare nelle località di maggiore richiamo turistico, per garantire a tutti, cittadini e turisti, un’estate sicura.

In quest’ottica sono stati realizzati diversi  controlli da parte dei poliziotti della Divisione di Polizia Amministrativa, con la finalità di evitare che, soprattutto i locali nelle vicinanze delle spiagge, si trasformino in improvvisati luoghi di aggregazione di giovanissimi, senza il rispetto delle misure necessarie per garantire un divertimento sano e sicuro, per evitare la vendita di alcol a minorenni nonché verificare la presenza, prevista per legge, del personale addetto alla sicurezza che deve essere adeguatamente formato.

Solo la scorsa settimana sono stati sanzionati ben tre locali nella Riviera di Ponente per aver organizzato, senza alcuna licenza, serate danzanti con la partecipazione di centinaia di persone che, oltre ad arrecare un considerevole danno economico ai gestori delle discoteche che rispettano la normativa prevista, mettono a  rischio la sicurezza dei clienti, per la carenza delle misure necessarie ad assicurare l’incolumità degli avventori del locale, il più delle volte giovanissimi.  

In particolare, in uno stabilimento balneare di Pietra Ligure, i poliziotti hanno interrotto una serata organizzata con un passaparola tramite i social che aveva attirato circa duecento giovanissimi, all’atto del controllo intenti a ballare sulla spiaggia dopo la mezzanotte senza alcuna misura di sicurezza in atto.

Sul lungomare di Noli è stato denunciato il gestore di un chiringuito in quanto gli agenti hanno accertato la somministrazione di cocktail alcolico ad una quattordicenne, mentre una cinquantina di giovanissimi veniva intrattenuta da un dj .

Ieri sera, con l’ausilio della polizia locale di Albenga, è stato sanzionato un ristoratore ingauno che aveva trasformato il suo locale in una discoteca, senza alcuna licenza, all’atto del controllo erano presenti circa centinaio di giovani che ballavano in prossimità di una scogliera priva di adeguata protezione ed insufficientemente illuminata.  

I controlli continueranno in tutta la provincia anche nelle prossime settimane a favore del “circuito legale del divertimento” per garantire a tutti un’estate in sicurezza.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.