Sport
Tendenza

Emanuele Tua guida la flotta Dinghy ad Alassio

Domani in programma le ultime due prove

di Claudio Almanzi. Alassio. Emanuele Tua (Cavo) è in testa alla Regata delle Origini dopo la prima giornata di prove. Tua, dopo essersi piazzato al secondo posto nella prima prova, vinta da Luigi Gazzolo (Lega Navale Santa Margherita Ligure), si è aggiudicato la seconda e così guida la classifica della competizione velica alassina che vede impegnata la flotta Dinghy12. Tua guida davanti allo stesso Gazzolo, staccato di due punti e Giacomo Giribaldi (YC Imperia), che si trova a tre punti di distanza. Fra i locali il migliore dopo la prima giornata è risultato Rinaldo Agostini (Cnam Alassio) che occupa l’ottava posizione in classifica.

La Regata delle origini vuole ricordare le storiche sfide cui le imbarcazioni di questa classe diedero vita negli anni in cui il Cnam alassino, che organizza l’evento, ha vissuto una prima età dell’oro. Alassio ha infatti ospitato tra il 1956 ed il 1970 sei edizioni del Campionato italiano di questa classe, in seguito un Europeo e molte altre regate di classe. Questa la classifica provvisoria dopo la prima giornata e due regate disputate: 1) Emanuele Tua (Cavo), 3; 2) Luigi Gazzolo (Lega Navale Santa Margherita Ligure), 5; 3) Giacomo Giribaldi (Y C Imperia), 6; 4) Alessandro pedone (YC Monaco),10; 5) Giuseppe Patrone (Club velico Cogoleto),11; 6) Fabio Pardelli (YC Genova),11; 7) Alberto Ferracin (Lega Navale Olbia),12; 8) Rinaldo Agostini (Cnam Alassio), 17; 9) Sandro Ugolini (LN Santa Margherita Ligure), 18; 10) Flavio Lorenzo (Circolo Nautico Ugo Costaguta), 20.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.