Albenga

Eco Schools, Ceriale premiata con la Bandiera Verde

Con l’iniziativa “Piccoli si nasce… cittadini si diventa” anche quest’anno le scuole cerialesi hanno ottenuto la Bandiera Verde, testimoniando concretamente l’impegno dei bambini nella difesa e promozione ambientale del proprio territorio,secondo le linee di indirizzo del progetto “Eco-Schools”.

La cerimonia si è svolta alla presenza dei rappresentanti dell’amministrazione comunale, in primis il sindaco di Ceriale Marinella Fasano, e della referente Fee Liguria, con la consegna ufficiale dell’ambito vessillo ai giovani alunni della scuola dell’Infanzia di via Mignone.

Il riconoscimento è stato ottenuto grazie ad un percorso educativo che nasce con la motivazione di guidare i bambini e le bambine alla scoperta dell’ambiente che lo circonda nella prospettiva di tutelare il fondamentale rapporto tra natura ed essere umano.

L’educazione ambientale è senz’altro uno dei pilastri formativi delle stesse scuole cerialesi. Infatti, con una serie di specifiche attività svolte in collaborazione con le associazioni del territorio, si è sviluppata nei giovanissimi alunni una conoscenza diretta e una riflessione sull’importanza della natura.

“Aprirsi al territorio, scoprire di appartenere a una comunità ci è sembrato fondamentale per aiutare i bambini e le bambine a uscire dalla chiusura imposta dall’emergenza pandemica, durata ben due anni. Questo è solo l’inizio di un percorso che per ogni bambino durerà per tutta la vita: dalla scuola dell’Infanzia agli altri gradi scolastici, per imparare a essere cittadini più consapevoli e maturi, degni di un Paese che va “vissuto”, valorizzato e rispettato” affermano dalla scuola dell’infanzia cerialese.

E nel merito del progetto: “Abbiamo cercato di far acquisire attraverso le esperienze, la lettura dei documenti e le attività pratiche, la consapevolezza del valore dei beni che possono avere un riscontro nel loro vissuto quotidiano, come quelli attinenti alla persona (salute, sicurezza, costruzione del Sé), attinenti l’ambiente (le risorse, le realtà naturali, artistiche, urbanistiche) equelli attinenti alla società (la pace, la legalità, l’economia e il lavoro, la solidarietà, lo sport, i mezzi di comunicazione, l’istruzione, l’identità culturale e i rapporti con il territorio)”.

“Su questi presupposti è nato questo progetto che ci ha visto coinvolti in una serie di attività mai svolte prima, in un solo anno scolastico” concludono le maestre che hanno condotto l’iniziativa.

“Come amministrazione comunale non possiamo che essere felici e soddisfatti della Bandiera Verde ed è nostro obiettivo proseguire in un percorso virtuoso sotto il profilo della sostenibilità ambientale, favorendo al tempo stesso ogni iniziativa formativa rivolta alle scuole, ai nostri bambini e ragazzi che rappresentano il nostro futuro” affermano l’assessore comunale alla pubblica istruzione Barbara De Stefano, l’assessore all’ambiente Luigi Giordano e l’assessore con delega alla sostenibilità Daniele Gaglioti, presenti alla premiazione.

“Una certificazione che dimostra l’ottimo indirizzo scelto dagli educatori, con buone pratiche quotidiane per l’ambiente, azioni e interventi concreti a vantaggio della comunità” concludono gli assessori cerialesi.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.