Alassio Andora Laigueglia

DUP 2024/2026: dalle nuove scuole alla Biblioteca Civica, al Palazzo Comunale, ai parcheggi, all’area di Santa Croce, Alassio sempre più bella, efficiente e al servizio dei cittadini

Tra i punti trattati nel Consiglio Comunale di Alassio dello scorso 16 novembre, risulta di grande interesse l’approvazione del Documento Unico di Programmazione (DUP) 2024/2026, presentato dall’Assessore al Bilancio Patrizia Mordente. Il DUP relativo al prossimo triennio prevede molti progetti di notevole importanza, finalizzati nel loro complesso a rendere la città ancora più bella, efficiente e al servizio dei cittadini e dei turisti. Sono infatti contenuti nel Documento Unico di Programmazione interventi di grande rilievo, che a partire dal primo esercizio del triennio in esame prevedono, tra gli altri investimenti, lo stanziamento di 150 mila Euro per l’adeguamento degli impianti antincendio della Biblioteca Civica, il restauro e il risanamento del Palazzo Comunale a partire dallo stanziamento, nel 2024, di 150 mila Euro per la verifica sismica, cui seguiranno il rifacimento delle facciate e i lavori che riguarderanno il tetto; 300 mila Euro saranno destinati al completamento dell’Asilo Sezione Primavera di Via Pera; 607 mila Euro per la riqualificazione urbana e paesaggistica dell’Area Ex Adelasia; 400 mila Euro per il secondo lotto riguardante il rifacimento della Passeggiata Cadorna; 150 mila Euro consentiranno di giungere al progetto esecutivo che darà il via, nelle due annualità successive, ai lavori di realizzazione del nuovo parcheggio multipiano “La Piccola”, di fianco alla stazione ferroviaria. Di particolare interesse per cittadini e turisti sarà anche la valorizzazione della magnifica area panoramica a terrazzamenti di fianco alla Chiesa di Santa Croce, che sarà al centro di un progetto di Project Financing destinato alla riqualificazione dell’area, con anche la realizzazione di un punto di ristoro al posto di quello precedente in disuso, ormai vetusto. Come ha sottolineato l’Assessore Patrizia Mordente, nel mese di gennaio 2024 il DUP verrà ripresentato in Consiglio Comunale con le integrazioni riguardanti l’importante intervento di ripascimento delle spiagge per 3 milioni e mezzo di Euro, per il quale l’Amministrazione Comunale è in attesa del Decreto da parte della Regione Liguria. Vista anche l’importanza di questo intervento nell’ambito degli obiettivi complessivi del DUP 2024/2026, verrà colta questa occasione per ottimizzare, all’interno del documento, la descrizione degli obiettivi e delle strategie delineati nella programmazione triennale.

Al Consiglio Comunale dello scorso 16 novembre è stata trattata anche la variazione di bilancio che consente di andare a incrementare i fondi dedicati a finanziare le attività del prossimo periodo natalizio, dalle luminarie agli eventi di sicuro interesse che dai primi di dicembre fino all’Epifania animeranno la città e saranno di grande richiamo per i turisti che scelgono Alassio come metà delle proprie vacanze. Sempre nella variazione di bilancio, i fondi stanziati riguardano inoltre l’interessante stagione teatrale 2023-24 che prenderà il via il prossimo 29 novembre nell’Ex Chiesa Anglicana, gli interventi per il verde pubblico, la finitura di Piazza Airaldi e Durante con gli arredi che verranno posizionati entro il prossimo 15 dicembre e gli interventi in via Vigo.

All’ordine del giorno anche il prelevamento di 4.000 Euro dal Fondo di riserva – avvenuto con deliberazione di G.C. n. 258 del 19.10.2023 – che ha consentito di dare avvio alla stagione “Alassio al Cinema”, la quale con grande soddisfazione – dopo il periodo di interruzione dello scorso anno – è tornata ad animare i lunedì di Alassio con una ricca proposta cinematografica apprezzata da cittadini e turisti.

In merito all’interrogazione presentata dai consiglieri di minoranza di “Alassio di Tutti” inerente la manutenzione e la pulizia di via Neghelli, l’Assessore ai Lavori Pubblici Rocco Invernizzi ha fornito un quadro dettagliato dei vari interventi che riguardano la zona, sottolineando che negli ultimi anni sono stati completamente rifatti tutti marciapiedi della via e che nella zona sono stati realizzati importanti investimenti, come la creazione di un campo da basket, la riqualificazione dell’ex Mattatoio – per la quale nel DUP 2024-2026 sono stati stanziati 600 mila Euro – e l’adeguamento antisismico delle scuole. Riprendendo la questione che riguarda gli otto lampioni caduti – poiché incidentati – in via Neghelli, l’Assessore Invernizzi ha ricordato che fin dallo scorso agosto è stato dato mandato alla ditta Enel Sole per l’acquisto dei suddetti lampioni, i quali saranno resi disponibili dalla stessa Enel Sole entro il 24 novembre prossimo e riposizionati entro la fine del mese. Nel frattempo, ha ricordato l’Assessore Invernizzi, gli Uffici comunali di Alassio hanno inoltrato tre solleciti alla ditta per la sostituzione di questi lampioni che contribuiscono all’illuminazione di Alassio, dove sono presenti complessivamente 4.370 lampioni. Sempre riguardo a via Neghelli, l’Assessore Invernizzi ha illustrato che il vivaio presente nel quartiere verrà sgomberato da 145 alberi attualmente lì ubicati, che verranno utilizzati durante le festività natalizie dal Consorzio “Alassio un Mare di Shopping” ad abbellire le vie della città. Dopo le festività, gli stessi alberi andranno ad alimentare il polmone verde di Alassio, ripiantumati nelle colline. Un importante progetto riguarda infatti il vivaio di via Neghelli, che nel nuovo anno andrà a valorizzare ulteriormente la zona, attraverso la creazione di un giardino pubblico aperto alla cittadinanza. Nel 2024, grazie allo stanziamento di 600 mila Euro già citati, proseguirà inoltre la riqualificazione del plesso dell’ex Mattatoio con la finitura della parte esterna, che verrà anch’essa resa fruibile alla cittadinanza grazie alla creazione di uno splendido giardino. Un ulteriore tassello relativo alla valorizzazione di via Neghelli è rappresentato dall’investimento dedicato a rendere fruibile il Palazzetto dello Sport da parte di 1.400 persone e quindi adatto a ospitare eventi di importante rilievo, sgomberando e riqualificando l’area davanti all’edificio, che a partire da questa settimana sarà interessata dai lavori per la demolizione della biglietteria e degli altri arredi vetusti attualmente esistenti.

Riguardo alla pulizia delle strade richiamata nell’interpellanza presentata da “Alassio di Tutti”, l’Assessore Invernizzi ha sottolineato che via Neghelli, così come tutte le altre strade di Alassio, viene pulita tramite servizio di spazzamento meccanico, e che i marciapiedi vengono lavati con idropulitrice tre volte a settimana nel periodo estivo e una volta a settimana nel periodo invernale. Purtroppo , in questa via, la pulizia risulta talvolta poco incisiva a causa dei frequenti episodi di inciviltà che fanno sì che le deiezioni degli animali domestici non vengano raccolte. Episodi che vengono peraltro sanzionati con ampia frequenza dai vigili urbani e per i quali si cercherà di porre il più possibile rimedio agendo su più fronti. Una nota doverosa riguarda la presenza di pochi bidoncini per i rifiuti nella via: una scelta fatta a malincuore nel corso del precedente mandato dell’Amministrazione Melgrati poiché si era constatato allora che il più delle volte gli stessi bidoncini venivano utilizzati non per gettare i piccoli rifiuti dei passanti ma per smaltire i sacchetti dell’immondizia domestica, creando disordine e non indifferenti problematiche di raccolta.

Nel corso del Consiglio Comunale dello scorso giovedì, è avvenuta inoltre la designazione, tramite scrutinio segreto, dei rappresentanti del Consiglio Comunale in seno al comitato di gestione del nido d’infanzia comunale “Piccolo Principe”: sono stati eletti il Consigliere di maggioranza Maria Cristina Boeri e il Consigliere di minoranza Lorenza Paola. Un altro punto all’ordine del giorno riguardante le Politiche Sociali, presentato come il precedente dall’Assessore alle Politiche Sociali e Nido d’Infanzia, Loretta Zavaroni – è stato quello relativo all’approvazione della Convenzione che – in conformità al regolamento e nell’ottica di offrire la massima trasparenza amministrativa – permette di delegare all’Azienda Regionale Territoriale per l’Edilizia (A.R.T.E.) la predisposizione degli atti per l’affidamento, in base alla situazione ISEE, degli alloggi di edilizia pubblica comunali.

Si rammenta, per quanti volessero approfondire la trattazione dei punti qui citati e degli altri all’ordine del giorno, discussi al Consiglio Comunale dello scorso 16 novembre, che la registrazione integrale dello stesso è disponibile nel sito web del Comune di Alassio nella sezione “L’Amministrazione”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.