Albenga
Tendenza

Distilo non molla: “Il consiglio comunale sui migranti si può riunire in piazza San Michele, il prefetto non lo vieta”

Una lettera è stata inoltrata al sindaco, alla segretaria generale, ma anche al prefetto, al questore e al comando provinciale dei carabinieri. Porta la firma del presidente Diego Distilo. Nella missiva ribadisce che il prefetto non ha vietato la convocazione dell’assemblea in piazza davanti al Comune.
“Ho provveduto alla convocazione di un consiglio comunale a seguito di espressa richiesta da parte di alcuni consiglieri, così come previsto dal regolamento del consiglio comunale di Albenga.
Per quanto attiene la scelta relativa alla sede di convocazione per il consiglio comunale indetto per il giorno 5 settembre ho optato per piazza San Michele, stante la grande affluenza di concittadini che hanno manifestato grande interesse a partecipare (si parla di circa 500 persone che hanno sottoscritto una petizione per sensibilizzare le autorità competenti sul tema oggetto del consiglio stesso ) .
Il sottoscritto ha operato in piena trasparenza, comunicando personalmente al Segretario Comunale -nella persona della dr.ssa Anna Nerelli- la scelta, operato con la medesima al fine di garantire lo svolgimento della seduta nel sito prescelto, attraverso la richiesta di preventivi per il service e per quanto possa occorrere alla location della piazza”.

Poi Distilo replica all’intervento del prefetto. “Ho letto con grande spirito collaborativo il parere dell’Ill.mo Sig. Prefetto -che doverosamente puntualizza la opportunità di collaborazione tra le istituzioni dell’ente- mi preme ribadire che la sala consiliare non è idonea a ospitare tutti i cittadini che vorranno partecipare, negando loro -in difetto- un principio importante di garanzia democratica .
Alla luce di quanto sopra, rinnovo la determinazione -già comunicata nella lettera di convocazione- di tenere il prossimo consiglio comunale nella piazza antistante il palazzo Comunale, piazza San Michele, chiedendo gentilmente , come già fatto con mia nota , a tutte le forze dell’ordine -qualora lo ritengano- di organizzare eventuale loro presenza”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.