Albenga

Distilo (Aria nuova per Albenga: “Quando si viene eletti si può sempre imparare dagli altri, ma per l’Amministrazione questo non vale”

“In Comune , quando si viene eletti , si può e si deve sempre imparare dagli altri ma in questo caso con l’amministrazione Tomatis non è cosi”. Lo afferma Diego Distilo, presidente del consiglio e rappresentante del gruppo civico “Aria nuova per Albenga”

“La mia vuole essere una risposta alle dichiarazioni dell’assessore Marta Gaia che pubblicamente ha dichiarato le criticità del Piano sociale integrato Regionale approvato dal CAL – sottolinea Distilo – Proprio cosi l’assessore Gaia se avesse voluto davvero lavorare in sinergia per promuovere le criticità tecniche proposte dal Comune di Albenga avrebbe dovuto contattarmi per condivider le osservazioni che gli uffici giustamente hanno fatto ma se ne è guardata bene dal farlo per poi poter fare il comunicato stampa dove elogia il Comune di Savona di sinistra come lo è lei e la sua amministrazione”.

Distilo attacca: “Non prendo lezioni da Marta Gaia ne su come bisogna amministrare e neanche sul sociale poichè durante il mandato nel quale ho ricoperto il ruolo di Assessore ai Servizi Sociali , dal 2002 al 2004 , ho messo in atto più servizi e iniziative di quanto lei e la sua amministrazione hanno fatto in quasi cinque anni. Ricordo a tutti che se oggi vi è in funzione la consegna pasti a domicilio , il funzionamento del Trincheri e molti altri servizi il merito è del Grande Sindaco Mauro Zunino e del sottoscritto che era un suo assessore. Mi piace ricordare tutte le iniziative svolte nel sociale: il Taxi per anziani , Il ristorante per anziani al trincheri al costo di € 270 a pasto aperto per gli anziani di Albenga , telesoccorso e la tele assistenza , l’asilo del nonno , il manuale per gli anziani ” l’arte del buon invecchiare ” inviato a casa a tutti , il volo con gli aerei dei nostri anziani sopra la città , i pasti a domicilio , il percorso per non vedenti “Ci vado ad occhi chiusi ” , il progetto ” A come piscina ” , la prima giornata Regionale per i disabili ” Volere Volare ” , la card Giovani con gli spettacoli dei cabarettisti di Zelig gratuitamente per la città e altri tantissimi progetti ed iniziative agli atti comunali. Cara Gaia quando avrai fatto al meno la metà delle cose da me realmente fatte potremmo parlare di sociale per ora impara e lavora”.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.