Albenga
Tendenza

Diportisti in difficoltà soccorsi dalla guardia costiera a Ceriale, affondata un’imbarcazione

Nella mattinata odierna la Guardia Costiera di Savona ha coordinato il salvataggio di sette diportisti che erano partiti dal porto di Loano con una imbarcazione in locazione successivamente affondata al largo di Ceriale.

Alle ore 10.30 perveniva una segnalazione telefonica alla Sala Operativa della Capitaneria di porto di Savona da parte di un diportista che si trovava in difficoltà nel tratto di mare antistante il comune di Ceriale a circa mezzo miglio dalla costa e che riferiva di imbarcare rapidamente acqua a bordo con il rischio di affondamento.

La Sala Operativa della Capitaneria di porto – Guardia Costiera – di Savona disponeva l’uscita dal porto di Loano del mezzo nautico G.C. A09 che, nonostante le condizioni metereologiche in atto particolarmente avverse, raggiungeva prontamente l’unità procedendo al trasbordo dei sette occupanti. 

Dopo le operazioni di trasbordo dei diportisti sul mezzo della Guardia costiera il natante affondava rapidamente.

I diportisti, tutti di origine piemontese, sono stati messi in salvo dall’unità navale della Guardia Costiera e sbarcati nel porto di Loano. Per i malcapitati, oltre ad un forte spavento, sono state rese necessarie cure mediche a causa di un principio di ipotermia ed alcuni traumi articolari.

La Guardia Costiera ricorda a tutti i diportisti, prima di intraprendere qualsiasi navigazione, di consultare i bollettini METEOMAR, accertarsi che l’unità per caratteristiche tecniche sia compatibile al tipo di navigazione, in piena efficienza, con a bordo tutte le dotazioni di sicurezza previste e che il numero delle persone imbarcate sia compatibile con le caratteristiche della barca e con le condizioni del mare.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.