Albengapolitica
Tendenza

Depuratore Albenga, Distilo: “Sindaco canta vittoria, ma non ci ha detto dove prenderà i 3 milioni di euro che mancano per il progetto”

“Nonostante i proclami della giunta Tomatis a mezzo stampa, dove da settimane il sindaco continua a cantare vittoria sul tema della depurazione, ieri il primo cittadino di Borghetto Santo Spirito Giancarlo Canepa ha riportato Riccardo Tomatis sulla terra ferma. Al posto del sindaco di Albenga, infatti, non mi sentirei molto tranquillo. Intanto, se da un lato è vero che è stato approvato il finanziamento di quasi 4 milioni di euro per il collettamento con Vadino, dall’altro lato Riccardo Tomatis ci deve dire dove prenderà i 3 milioni di euro che servono per completare il progetto. Una domanda che si è posto pubblicamente lo stesso Canepa. Chi metterà i soldi necessari per permettere il 100% della depurazione ad Albenga? Ricordo che sull’importante tema della depurazione il consiglio comunale albenganese si era espresso all’unanimità.

Tomatis da giorni prova a mettere il cappello sulla questione, peccato che, forse non essendo molto esperto di questioni tecniche, abbia sottovalutato una parte determinante dell’iter. I progetti vanno analizzati nel complesso. Non basta ottenere il finanziamento dei lavori per le condotte per dichiarare di aver raggiunto un risultato. Anche perché i reflui da qualche parte arrivano, ed è lì che sorgono le criticità maggiori. Il sindaco di Albenga evidentemente non è del mestiere, ma prima di fare annunci ci deve spiegare dove prenderemo i tre milioni di euro per chiudere la questione. Se ha bisogno di qualche consiglio tecnico, può sempre chiedere al candidato sindaco del centrodestra Nicola Podio“. Lo dichiara il presidente del consiglio comunale albenganese Diego Distilo.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.