Savona

“Dalle Navi Gialle riparte la diciassettesima stagione consecutiva di monitoraggi nel Santuario Pelagos”

A fine aprile sono ripartiti, lungo tutte le tratte servite, i monitoraggi sistematici a bordo dei traghetti della Corsica Sardinia Ferries,

da parte dei ricercatori di vari enti, che dal 2007 utilizzano le Navi Gialle della Compagnia come veri e propri laboratori.

Ospitati direttamente sui Ponti di Comando, a stretto contatto con gli equipaggi,

i ricercatori monitorano la presenza di diverse specie di cetacei, tartarughe, uccelli marini e rifiuti, li osservano e li registrano, seguendo precise procedure di campionamento.

Il Progetto, denominato a livello internazionale “Fixed Line Transect Mediterranean monitoring network (FLT Med Net)”, è iniziato nel 2007 e vede la collaborazione di Corsica Sardinia Ferries sin dagli inizi.

Dal 2022 l’attività è stata ulteriormente integrata ed ampliata grazie al Progetto Life CONCEPTU MARIS che fino al 2026 aggiungerà ai monitoraggi visivi nuove e sofisticate tecniche, adattate per essere utilizzate da traghetto: le analisi del DNA ambientale e degli isotopi stabili e la raccolta di dati ambientali tramite sensori.

Citizen Science

Grazie a Life CONCEPTU MARIS, inoltre, anche i cittadini potranno imbarcarsi con i ricercatori, diventando parte attiva dei monitoraggi; potranno affiancarli e daranno un reale contribuito alle finalità del progetto.

Per candidarsi: https://www.lifeconceptu.eu/citizen-science/

Corso: Conservazione della biodiversità e rischio di collisione

Insieme alle attività di ricerca sono riprese le iniziative di formazione rivolte agli equipaggi, che seguono un nuovo corso, per aggiornare ed ampliare le proprie conoscenze sull’ecosistema marino Mediterraneo.

Già 60 ufficiali delle Navi Gialle hanno effettuato l’iscrizione al nuovo corso e riceveranno a breve l’attestato.

I primi viaggi del 2023

I primi viaggi del 2023, ripresi a pieno ritmo a partire da fine aprile, sulle tratte da Savona-Vado Ligure per Bastia e Ile Rousse e verso Nizza, sono stati ricchi di avvistamenti di stenelle: più di 30 branchi per un totale di oltre 1.000 individui. Tra questi, sono stati censiti molti piccoli, la cui presenza ci conferma che l’area è favorevole per la riproduzione della specie.

“Da sottolineare un avvistamento di grampi, almeno tre individui, al largo di Ile Rousse. Dato molto importante, poiché non si rilevava la loro presenza da alcuni anni, nel Santuario Pelagos”

“I Comandanti di Corsica Sardinia Ferries mantengono alta la vigilanza, garantendo una navigazione sicura. Sono coscienti che siamo nella stagione in cui si registrano maggiori presenze di individui. Sono coadiuvati dagli osservatori e mettono in pratica la formazione ricevuta in questi anni” afferma Paola Tepsich – Ricercatrice di Fondazione CIMA

“I nostri equipaggi, da molti anni assistono ai monitoraggi, collaborano con i cetologi e hanno imparato a riconoscere e salvaguardare le specie che abitano il Mediterraneo”, commenta Cristina Pizzutti, responsabile comunicazione e marketing di Corsica Sardinia Ferries “Le nostre navi sono veri e propri ‘laboratori’ che offrono un punto di vista strategico e privilegiato per l’avvistamento e la raccolta di dati sull’ambiente e sugli animali”

‘In difesa dei giganti del Santuario Pelagos’

L’avvio del progetto nell’area del Santuario Pelagos verrà presentato oggi, 23 maggio 2023, presso il Blue District a Genova, all’evento ‘In difesa dei giganti del Santuario Pelagos’. Vi prenderanno parte tutte le Istituzioni e i partner scientifici coinvolti nella conservazione di Pelagos.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.