LOKKIOdiFlavioLenardon
Tendenza

Dalla filosofia alla quotidianità

i Tre Setacci: Guida alla Comunicazione Virtuosa

di Flavio Lenardon. La filosofia ci offre da sempre strumenti potenti per migliorare la qualità delle nostre comunicazioni come ad esempio: i tre setacci. Questi “setacci” ci invitano a esaminare qualsiasi informazione attraverso tre domande fondamentali prima di condividerla: “È vera?”, “È buona?”, “È utile?”.

La filosofia ci esorta a verificare la veridicità delle informazioni. Questo è essenziale per evitare la diffusione di bugie e disinformazione, mantenendo una comunicazione basata su fatti solidi e affidabili. Una volta stabilita la verità, dobbiamo chiederci se l’informazione è buona. Condividere notizie vere ma dannose può causare dolore inutile. La bontà promuove gentilezza e rispetto, elementi chiave per relazioni sane e costruttive.

Infine, dobbiamo valutare l’utilità dell’informazione. Anche le verità benintenzionate possono essere irrilevanti. Dovremmo parlare solo se ciò che diciamo apporta un beneficio concreto a chi ascolta, migliorando così la qualità delle nostre interazioni. Integrare i tre setacci nella vita quotidiana può trasformare il nostro modo di comunicare. Che si tratti di conversazioni personali o professionali, questi principi promuovono una comunicazione più etica, efficace e costruttiva.

In sintesi, i tre setacci della filosofia non sono solo un insegnamento virtuoso, ma una guida pratica per una vita consapevole e virtuosa, basata sulla verità, la bontà e l’utilità delle nostre parole, e, detto in un orecchio tutto ciò ci consente di evitare grandissime perdite di tempo dietro a pettegolezzi inutili e dannosi.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.