Savona

Cresce l’attesa per il Meeting città di Savona

Sibilio a Savona, un 400 ostacoli verso Parigi

Alessandro Sibilio aprirà al Meeting Internazionale Città di Savona la propria stagione olimpica. Nel 2021 l’azzurro specialista dei 400m ostacoli fu tra le più gradite sorprese della stagione azzurra con la finale raggiunta ai Giochi di Tokyo e un personale sotto i 48 secondi (47.93): la sua annata magica era partita proprio da Savona, dove vinse portando a 49.25 il proprio primato fermo ormai dal 2017. Sibilio, secondo a Savona 2023 in 48.72 dopo un entusiasmante duello con il qatariano Samba, vivrà l’esordio stagionale sui “quattro acca” nella tappa Challenger del World Athletics Tour in programma mercoledì 15 maggio nel “Complesso Polisportivo Giulio Ottolia”, con l’organizzazione dell’Atletica Savona.

A mettere Sibilio alla prova saranno soprattutto avversari europei: Thomas Barr, 31enne irlandese quarto ai Giochi 2016 e terzo agli Europei 2018, vanta un personale da 47.97; Joshua Abuaku, tedesco, a 48.12 è approdato invece l’anno passato, quando è stato finalista iridato a Budapest (ottavo); poi c’è un altro italiano Mario Lambrughi, a 32 anni arrivato alla piena maturità agonistica, con una semifinale mondiale all’attivo, un personale da 48.99 e un record italiano sui 300m ostacoli appena portato a 34.83.

Il Meeting Città di Savona proporrà anche un 400m ostacoli femminile di ottimo livello. L’ucraina Anna Ryzhykova, primatista nazionale con 52.96, sarà l’atleta più attesa: nel suo curriculum il bronzo olimpico 2012 con la 4×400 e tanti piazzamenti individuali sui “quattro acca” (quinta posizione ai Giochi di Tokyo e tre finali iridate). L’avversaria più accreditata sarà la britannica Jessie Knight, un personale da 54.09 e (come Ryzhykova) medaglie “pesanti” nella 4×400 (un bronzo iridato all’aperto e uno indoor). In chiave azzurra circoletto rosso su Rebecca Sartori, scesa fino a 54.82 ai Mondiali 2023 dopo aver centrato l’anno prima l’oro ai Giochi del Mediterraneo. Oltre a lei ci sarà la compagna di allenamento Eleonora Marchiando, 55.13 in carriera e la vincitrice dell’edizione 2023 Alice Muraro, oro alle Universiadi con il suo PB di 55.48.

L’evento si svolgerà con il sostegno di: Comune di Savona, Regione Liguria, Fondazione Agostino De Mari, Università di Genova, Unione Industriali Savona, FIDAL e Cus Genova.

Nella foto di Meraviglia, Sibilo al Meeting 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.