politica
Tendenza

Convegno sulla Sanità del Partito Democratico in sala San Carlo ad Albenga

Marina Severi, responsabile Sanità della segreteria nazionale Pd: “Siamo qui per fare questa battaglia insieme al territorio”

di Roberto Tomatis. “Sanità bene comune”. Si è tenuto il 22 febbraio nell’Auditorium San Carlo di Albenga un convegno organizzato dal Pd ingauno per dibattere il tema della sanità in Liguria. Tra i relatori, Marina Sereni, responsabile Sanità della segreteria nazionale Pd, Davide Natale, segretario regionale del partito, Roberto Arboscello, consigliere regionale.  Ivano Mallarini, segretario del circolo ingauno, ha introdotto la serata, mentre il sindaco Riccardo Tomatis ha fatto un intervento iniziale. 

“Negli ultimi 10 anni di gestione regionale – spiega il segretario Mallarini – il nostro ospedale è stato oggetto di azioni che hanno portato solo al depauperamento delle risorse e dei servizi. Questo ricade sugli utenti che non possono ricevere il servizio adeguato. L’incontro di questa sera è importante – conclude – vogliamo chiarire la nostra idea e il nostro programma sia a livello territoriale che nazionale”. 

Il sindaco Tomatis, nel suo intervento, fa il punto sulla situazione del territorio. “Il tema della Sanità sta particolarmente a cuore ai cittadini di Albenga e questa serata è l’occasione per affrontarlo insieme – afferma -. Abbiamo l’ospedale più nuovo della Liguria che viene utilizzato solo in parte. Vedere la sala dell’Auditorium San Carlo piena dà la dimensione di quanto questo argomento sia di interesse nella nostra città”. 

“Siamo qui per fare questa battaglia insieme al territorio – afferma Marina Severi -, per ascoltare i cittadini, gli operatori, gli amministratori locali. Abbiamo presentato delle leggi in consiglio regionale e abbiamo chiesto al presidente Toti di votarle con noi”.

All’incontro erano presenti dirigenti e simpatizzanti del partito, cittadini e alcuni membri del comitato #SENZAPRONTOSOCCORSOSIMUORE.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.