Food & Wine Ambiente

Cia Savona precisa sui dati dell’occupazione nel settore agricolo: numeri stabili e impegno sulla sicurezza

L’intervento dell’associazione agricola: “Infortuni e malattie professionali in linea con la media nazionale”

I dati occupazionali nel settore dell’agricoltura hanno seguito prima le conseguenze della pandemia e poi la successiva crisi dell’aumento delle materie prime collegata al conflitto in Ucraina, con picchi e flessioni nell’ultimo quinquennio. Ma i dati che risultano a Cia Savona fotografano una sostanziale stabilità nei numeri totali, salvo annate condizionate da eventi climatici e calamitosi o a limitazioni economiche internazionali.

Ad esempio nel 2022 gli occupati erano stati circa 2.750 tra fissi e stagionali. Un dato non molto diverso rispetto agli anni precedenti o a quello successivo. Occorre valutare con attenzione le fonti e saper leggere le complessità dei dati agricoli. Inps ed Ebal, ente bilaterale per la mutualità, confermano la sostanziale stabilità nell’occupazione dipendente nel settore. Tra le 2.700 imprese agricole savonesi iscritte alla Camera di Commercio una maggioranza sono a conduzione famigliare (coltivatori diretti) senza ricorso a manodopera dipendente. Nell’ultimo decennio si registra un aumento delle piccole aziende, che diventano anche datori lavoro.

I risultati dell’attività ispettiva svolta dalla Direzione Provinciale del Lavoro consegnano un quadro, dove le irregolarità sono assolutamente in linea con le altre provincie italiane: le stesse vertenze sindacali sono contenute anche grazie all’impegno delle associazioni datoriali che, in collaborazione con i sindacati, da anni lavorano molto per la regolarità e la sicurezza sul lavoro. Anche i dati Inail sugli infortuni e malattie professionali confermano i risultati di questo impegno.

Purtroppo nel settore agricoltura in provincia di Savona i casi di infortuni più gravi o quelli mortali sono occorsi a lavoratori autonomi. Le piccole aziende, senza dipendenti, talvolta trascurano le dovute cautele nell’utilizzo di mezzi e attrezzature legate alla produzione agricola.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.