Albenga
Tendenza

Chiusura in bellezza per le Conferenze Unitre ad Albenga (foto)

Nel Salone delle Feste della Clinica San Michele

di Claudio Almanzi. Albenga. Chiusura in bellezza per le conferenze dell’Unitre Comprensoriale Ingauna ad Albenga con una lezione davvero magistrale del musicologo Davide Baglietto sul palco degli ospiti coadiuvato dalla cantante Olinda Di Dea.

Ad ospitare l’evento di chiusura degli appuntamenti con i conferenzieri per l’anno accademico 2023-2024 è stato il Salone delle conferenze della Clinica San Michele. A coordinare il service tecnico (audio, luci e microfoni) il valente Bruno Piras anche lui cantante. “A questo ultimo interessante appuntamento – commenta Piera Gallino, tesoriera dell’Unitre- hanno partecipato tanti soci ed amici che sono rimasti colpiti dalla bravura del professor Davide Baglietto e della cantante Olinda Di Dea. Le conferenze Unitre ad Albenga sono sempre seguite con grande interesse e negli anni hanno ospitato centinaia di illustri relatori. Quest’anno i relatori che abbiamo avuto sono stati la dottoressa Maria Grazia Timo, direttrice del Sistema Bibliotecario Intercomunale delle Valli Ingaune, il professor Jacopo Marchisio, il professor Santino Nastasi, gli economisti Gianluca Pezzato e Michele Isetta, la nutrizionista Sandra Berriolo, la professoressa Brunella Bovio, il dottor Andrea Carnino, la professoressa Patrizia Petruccione, il professor Beppe Peretti ed il professor Riccardo Aicardi”. Il valente musicologo professor Baglietto ha presentato il vasto panorama della musica popolare e degli strumenti legati alla Liguria, mentre la cantante ha interpretato dei brani in dialetto ligure alcuni dei quali scritti dall’autore Guido Perata.

“Quest’anno – spiega la vicepresidente dell’Unitre Giuseppina Verrazzani- il numero delle conferenze è ulteriormente aumentato, segno dell’interesse crescente che suscitano nel pubblico e della sempre più larga cerchia di personaggi del mondo della cultura, dell’arte, dell’ economia, della musica, delle professioni e del volontariato che seguono con simpatia le nostre attività e che, del tutto gratuitamente, vengono a tenere lezioni ad una platea molto interessata”. Attualmente sono 500 gli studenti che frequentano i 70 corsi che si tengono in tre plessi: ad Albenga, Ceriale e Borghetto Santo Spirito. Nel corso dell’anno vengono svolte duemila ore di lezione da cento docenti delle più diverse discipline. Le attività accademiche dell’Uni3 Comprensoriale Ingauna sono molteplici. Si tratta di una realtà culturale e sociale che, a più di 30 anni dalla nascita, è cresciuta così tanto da essere ormai la più importante struttura formativa per adulti dell’intero comprensorio. Il sodalizio oltre ad occuparsi di corsi, incontri, concerti, dibattiti, mostre e convegni, organizza anche gite culturali, viaggi di istruzione, passeggiate e feste per rafforzare lo spirito di fratellanza, amicizia e collaborazione fra i soci”. Ad accogliere la conferenza di chiusura è stata la Sala delle Conferenze della Clinica San Michele gentilmente concessa dai benemeriti titolari della Casa di Cura, i coniugi Anna Maria Gentile Nicola Nante, che hanno anche offerto alla fine un ricco buffet a tutti i partecipanti. La San Michele è una delle più rinomate Cliniche della Liguria e struttura capofila regionale del Progetto Riabilitativo biopsichico socio ambientale, di cui Nicola Nante è stato l’ideatore. Inoltre il professor Nante e la dottoressa Gentile sono anche soci onorari dell’ Unitre Comprensoriale Ingauna.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.