Food & Wine Ambiente

Ceriale spegnerà per 1 ora le luci a tutela del clima e dell’ambiente con l’adesione a “Earth Hour 2024”

Ceriale conferma ancora la sua vocazione alla sostenibilità ambientale con l’adesione a Earth Hour (Ora della Terra), la grande mobilitazione globale del WWF che, partendo dal gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, unisce cittadini, istituzioni e imprese in una comune volontà di dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico. “È la dimostrazione che insieme si può fare una grande differenza”, il messaggio lanciato dall’associazione impegnata nella tutela del nostro eco-sistema.

Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, la grande ola di buio si è rapidamente propagata in ogni angolo del pianeta, lasciando al buio piazze, strade e monumenti simbolo come il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, Il Ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi simbolo, per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici. Appuntamento sabato 23 marzo, dalle ore 20 e 30 alle ore 21 e 30, con lo spegnimento delle insegne luminose e/o illuminate dei negozi e di tutti i dispositivi elettrici ed elettronici commerciali e domestici; spegnimento delle luci di ingresso e illuminazione facciata del palazzo comunale. L’amministrazione comunale, inoltre, invita la cittadinanza a un’ora di lume di candela nelle case. E tra le azioni concrete messe in atto la progressiva sostituzione degli impianti di illuminazione pubblica a mercurio e sodio con LED sulle varie vie del territorio.

“Il Comune di Ceriale, dopo la partecipazione a “M’illumino di meno”, ha voluto aderire con convinzione anche alla consueta iniziativa del WWF quanto mai attuale rispetto alle tematiche dei cambiamenti climatici, del risparmio energetico e della sostenibilità ambientale, che rappresentano priorità della nostra azione amministrativa” affermano il vice sindaco e assessore comunale Luigi Giordano e l’assessore con delega allo sviluppo sostenibile del territorio Daniele Gaglioti. “La stessa programmazione di interventi portati avanti sul fronte della nuova e moderna illuminazione pubblica, nel segno dell’efficienza energetica, è un indicatore concreto della volontà di proseguire su questa linea nell’interesse della nostra comunità”.

“E invitiamo i nostri concittadini ad aderire allo spegnimento delle luci e dare un segnale di attenzione alla salvaguardia del nostro territorio” concludono i due amministratori cerialesi.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.