Albenga

Ceriale, positivo il bilancio della stagione estiva: “Segnale di rilancio turistico”

“Una stagione estiva senz’altro positiva per il turismo di Ceriale che conferma la sua speciale vocazione balneare, le presenze e i flussi turistici sono stati notevoli: tutto esaurito nel mese di agosto, ma anche a giugno, luglio e settembre gli arrivi hanno rappresentato un primo segnale per il rilancio turistico della nostra cittadina”.

Parole del sindaco e assessore al turismo Marinella Fasano, che ha tracciato un bilancio dell’estate 2023 arrivata poco dopo il suo insediamento alla carica di primo cittadino con le scorse elezioni comunali di maggio.

“Nonostante il poco tempo a disposizione, inoltre, siamo riusciti a organizzare un calendario di eventi e manifestazioni di prim’ordine, che hanno garantito un sostanzioso afflusso di pubblico e visitatori nelle nostre piazze, generando effetti positivi sull’indotto turistico di Ceriale, dagli operatori del settore passando per le stesse attività produttive presenti nella nostra comunità” aggiunge il sindaco Fasano.

“Dalle prime analisi e riscontri sull’andamento della stagione le nostre attività hanno avuto un forte beneficio dalle numerose attrattive messe in campo dall’amministrazione comunale e di questo ne siamo felici e orgogliosi”.

E l’assessore comunale alle manifestazioni Gianbenedetto Calcagno sottolinea: “Nel corso dell’estate abbiamo avuto circa un centinaio di sponsorizzazioni per le nostre iniziative, un chiaro indicatore di come gli operatori commerciali e turistici abbiano apprezzato gli sforzi dell’amministrazione nel creare eventi di richiamo”.

“Il nostro obiettivo è ora fare un ulteriore salto di qualità, con manifestazioni ancora più importanti e di maggiore attrattività per il pubblico. Su questa linea stiamo già iniziando una prima programmazione per ottobre e poi per le stesse festività natalizie, questo grazie ai contatti e alle collaborazioni in itinere con alcuni partner di assoluto valore nella realizzazione e promozione degli eventi”.

“Inoltre, abbiamo fatto ripartire le collaborazioni con le associazioni del territorio: la Pro Loco, Ok Ceriale e la Compagnia teatrale “Sciuscià e Colla”, che rappresentano il cuore pulsante delle manifestazioni e della cultura del paese. Pensiamo, infatti, ad una interazione strutturale con tutte le associazioni cittadine, sviluppando un costante confronto operativo sulla programmazione di attività e iniziative e la loro stessa organizzazione” aggiunge ancora l’assessore cerialese.

Ceriale, poi, punta con decisione su una più spinta destagionalizzazione dell’offerta turistica: “Anche su questo fronte, con l’azione congiunta condotta assieme all’assessore allo sport Daniele Gaglioti, è nostra intenzione portare a Ceriale il settore outdoor e il turismo sportivo, valutando possibili sinergie con lo stesso Consorzio di Finale Ligure”.

“Oltre agli interventi sulla rete sentieristica e ai collegamenti necessari per bikers e riders, indispensabile per una offerta funzionale al comparto, sarà altrettanto decisiva una complessiva valorizzazione di tutto il nostro magnifico entroterra, dalla Valle Ibà fino allo stesso borgo di Peagna, mettendo a sistema le attrattive culturali e naturalistiche del nostro territorio” conclude l’assessore Calcagno.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.