politica
Tendenza

Ceriale, Nervo: “Restyling della passeggiata a mare non ci devo essere ne’ vinti ne’ vincitori ma deve prevalere il buon senso per il bene del paese”

Piercarlo Nervo – Gruppo consigliare: “ Noi per Ceriale “ prende posizione sulla vicenda dei 32 parcheggi eliminati: ” in relazione ai lavori per la riqualificazione della passeggiata a ponente a partire dalla foce del Rio San Rocco fino ad arrivare all’intersezione con via orti ( residence moresco ) con una spesa di euro 2.670.000,00, come avevo già preannunciato, ho presentato una mozione con la quale chiederò al consiglio comunale di deliberare in questo senso: “ il sindaco e la giunta comunale si impegnino a mettere in atto quanto necessario per modificare il progetto di intervento di riqualificazione della passeggiata a mare nel tratto compreso tra rio San Rocco e l’intersezione con via orti al fine di evitare l’eliminazione di 32 parcheggi “, cosa che è possibile fare nel rispetto della normativa che disciplina la realizzazione delle opere pubbliche.

In questi giorni ho avuto modo di confrontarmi con alcuni commercianti e con alcuni titolari degli stabilimenti balneari che la pensano esattamente come me e che ritengono sia necessaria un’attenta valutazione sulla messa in atto di quanto progettato, cosa che l’amministrazione comunale, secondo me, avrebbe dovuto fare ( mediante la condivisione del progetto ), prima di approvare l’intervento; ma come dice un vecchio proverbio: “ Acqua passata non macina più “, quindi, bisogna guardare avanti e trovare una soluzione che sia la migliore per il nostro paese. Anche il vice sindaco deve prendere atto del fatto che l’intervento di restyling della passeggiata deve essere in qualche modo rivisto, ma non perché lo dico io, ma per il bene di Ceriale, per il nostro turismo e per le nostre attività commerciali e soprattutto non deve usare le associazioni per nascondere l’errore che ha commesso. In un suo comunicato ha dichiarato che: ” E’ giusto poi sottolineare come la stessa associazione dei balneari non ha in alcun modo evidenziato una possibile criticità sul fronte dei parcheggi, anzi hanno apprezzato l’impianto progettuale e la sua funzionalità turistico-sociale ”, mentre da quanto mi risulta, pochi giorni fa proprio l’associazione dei balneari ha presentato una richiesta all’amministrazione comunale per un incontro al fine di poter discutere del progetto della passeggiata, precisando, già nella nota consegnata, che la perdita di 32 parcheggi è da ritenersi molto penalizzante, ma allora mi viene da pensare che non sia proprio come dice il vice sindaco.
Voglio lanciare un appello al Sindaco Marinella Fasano, dicendole che su questo progetto ci deve essere un confronto serio e costruttivo ed una completa condivisione con le attività commerciali e con gli stabilimenti balneari che sono coloro che operano nel nostro paese; un confronto che deve tralasciare gli aspetti politici, senza preoccuparsi di chi saranno i vincitori e i vinti ma pensando solo al bene di Ceriale e, se la maggioranza​ deciderà di accettare di modificare il progetto non farà altro che dimostrare di avere un senso di responsabilità nei confronti del paese”, conclude Nervo.


Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.