Eventi
Tendenza

Ceriale, consegna della Bandiera Blu 2024

Il sindaco Marinella Fasano, il vice sindaco e assessore Luigi Giordano: “Qualità dei servizi, sostenibilità ambientale e turismo inclusivo”

Si terrà martedì 9 luglio, alle ore 10.00, presso il palazzo comunale di Ceriale in piazza Nuova Italia, la cerimonia simbolica di consegna della Bandiera Blu 2024.

Per il nono anno consecutivo Ceriale si è aggiudicata l’importante vessillo per la qualità delle spiagge, delle acque di balneazione e di tutti i servizi offerti dai lidi privati e comunali presenti sul litorale cerialese.

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale assegnato alle località turistiche balneari che soddisfano criteri di qualità relativi alla pulizia delle spiagge, delle acque di balneazione e ai servizi offerti. Istituito nel 1987 dall’organizzazione non governativa e no profit Fee (Foundation for Environmental Education), il programma “Bandiera Blu” è condotto in 76 nazioni in tutto il mondo con l’obiettivo di promuovere nei Comuni costieri e lacustri una gestione sostenibile del territorio prestando particolare cura per l’ambiente.

La consegna vedrà la partecipazione del sindaco di Ceriale Marinella Fasano e del vice sindaco e assessore comunale all’ambiente Luigi Giordano: “Proseguiremo nelle azioni amministrative sul fronte della sostenibilità ambientale e della tutela e valorizzazione del sistema balneare cerialese. Nonostante un mese di giugno caratterizzato da situazioni meteo avverse con un calo delle presenze nelle nostre spiagge, auspichiamo una ripresa solida con i mesi di luglio e agosto”.

“La consegna della Bandiera Blu sarà un momento di condivisione con tutta la comunità locale e gli operatori del settore, pronti a garantire un servizio di qualità e attento alla stessa inclusione sociale per tutti i turisti e ospiti del nostro litorale” aggiungono sindaco e vice sindaco di Ceriale.

“Per la stagione estiva l’amministrazione comunale si è attivata al meglio per garantire massima attrattività per la nostra località turistica, con l’obiettivo di promuovere i temi ambientali e quello che riguarda l’accoglienza sul territorio” concludono Fasano e Giordano.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.