Albenga

Ceriale, al via iter per diventare “Comune Plastic Free”

Ceriale ancora nel segno dell’ambiente grazie ad un nuovo protocollo d’intesa siglato tra l’amministrazione comunale e la Plastic Free, organizzazione di volontariato onlus che ha l’obiettivo di informare e sensibilizzare più persone possibili sulla pericolosità dell’inquinamento da plastica attraverso campagne di comunicazione specifiche e azioni concrete sul territorio.

L’accordo sottoscritto, della durata di cinque anni, vuole creare un canale di comunicazione diretto tra le parti per semplificare i passaggi burocratici necessari, da un lato, allo sviluppo dell’associazione e delle attività di volontariato sul territorio, e dall’altro, al miglioramento della città dal punto di vista ambientale propedeutico anche al percorso verso il riconoscimento come “Comune Plastic Free”.

Tra le iniziative: appuntamenti di pulizie ambientali per la rimozione dalla natura di plastica e rifiuti non pericolosi; sensibilizzazione ambientale nelle scuole e nella stessa comunità locale; attività di salvaguardia del territorio attraverso segnalazioni di abbandoni illeciti di rifiuti.

Il Comune di Ceriale si impegna a garantire la rimozione dei sacchi al termine di una pulizia ambientale e/o passeggiata ecologica attraverso l’intervento dell’azienda locale di raccolta rifiuti; prestare maggiore attenzione e priorità alle segnalazioni di abbandono illeciti fatte dai referenti locali di Plastic Free; autorizzare l’installazione di uno stand informativo per sensibilizzare i cittadini.

La sottoscrizione del protocollo d’intesa ha visto l’azione diretta degli stessi uffici comunali competenti, in primis i funzionari del Comune Corrado Scrivanti e Giovanna Plicato, che hanno seguito e coordinato la procedura amministrativa.

“Grazie allo stretto rapporto di collaborazione con l’organizzazione ambientalista puntiamo a perseguire una corretta gestione dei rifiuti urbani, grazie alla presenza di SAT Servizi Ambientali, a contrastaregli abbandoni illeciti e sostenere una educazione dei cittadini, mettendo in atto azioni concrete per la tutela ambientale del nostro territorio” affermano il sindaco Marinella Fasano, il vice sindaco con delega all’Ambiente Luigi Giordano e l’assessore alla Tutela e sviluppo sostenibile del territorio Daniele Gaglioti.

“L’amministrazione comunale ha tra le sue priorità proprio il tema dell’ambiente: per questo vogliamo fare un ulteriore passo avanti con iniziative ecologiche e ottenere così il riconoscimento di Comune Plastic Free, in grado di consolidare ancora la nostra vocazione ambientale” concludono gli amministratori comunali.

“La nostra associazione è in prima linea nel combattere la dispersione della plastica monouso nell’ambiente che genera alti livelli di inquinamento – sottolinea la referente locale di Plastic Free Roberta Torrente, che ha formato il protocollo d’intesa con l’amministrazione comunale cerialese -. Questo accordo permette uno snellimento burocratico nelle procedure di attivazione delle varie iniziative previste sul territorio, a cominciare dalle attività di sensibilizzazione nelle scuole e alla cittadinanza, oltre a fornire un costante supporto operativo per rendere Ceriale Comune Plastic Free” conclude.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.