Savona
Tendenza

Caos spiagge, ma per i balneari spunta un jolly da giocare per difendere le imprese

Antonio Capacchione, presidente nazionale del Sib-Confcommercio è intervenuto sulla questione concessioni che accende le speranze dei balneari compresi quelli del Savonese che mai si sono arresi lla direttiva Bolkestein: «Per il Consiglio di stato, il vigente articolo 49 del Codice della navigazione costituisce un ostacolo per la messa a gara delle concessioni demaniali marittime. Questa decisione è importante anche per l’interpretazione della legge 118/2022 sull’entità dell’indennizzo spettante al concessionario uscente. In sostanza, secondo Palazzo Spada la “legge Draghi” riconosce al concessionario uscente un indennizzo pari al valore commerciale dell’azienda eventualmente ceduta. Non sorprende affatto che questa importante decisione stia passando sotto religioso silenzio per tutti coloro che quotidianamente invocano la giurisprudenza del Consiglio di Stato, all’esclusivo fine di indurre i Comuni alla messa a gara delle aziende attualmente operanti».

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.