LOKKIOdiFlavioLenardon
Tendenza

Bruciano i campi, gli oliveti e pure la vigna. Il bosco sta scomparendo e l’indifferenza aumenta. 

Le campagne bruciano nell'indifferenza

di Flavio Lenardon .Quasi in una sorta di assuefazione o ipnosi collettiva non ci si accorge più di nulla. Non ci accorgiamo che attorno a noi la campagna viene sistematicamente depredata, i nostri boschi scompaiono e con essi gli oliveti e a volte persino la vite arde. La causa? 

I piromani in azione nella totale libertà di movimento, gli eco-delinquenti che trattano i boschi e le campagne come fossero discariche a cielo aperto, disseminando ogni lordura ovunque. In tutto ciò le migliaia di parole spese, su sostenibilità ambientale, economia green, tutela paesaggistica e del territorio, sono tutte sciocchezze dette per propaganda, perché la realtà è che i governanti anche in questo caso ci hanno abbandonati! Hanno abbandonato la campagna, in modo ipocrita parlano per la platea ammorbata da trasmissioni e discussioni inutili e svuotate di significato da una logica economica a noi aliena, fatta solo di interessi di casta. 

Nel frattempo gli incendi impazzano e proprio nelle giornate di vento quelle dove poi è quasi impossibile arrestare le lingue di fuoco che divorano tutto. Un male della nostra penisola dove vedere un olivo bruciare è diventato uno spettacolo a cui non dovremmo abituarci mai, come non dovremmo abituarci mai ad uno stato lontano ed assente.

Ma tant’è a che servono le campagne e la natura incontaminata? …Già, a che servono?!

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.