LiguriaUncategorized

Breve racconto di disfunzione ferroviaria tra Albenga e Genova per andare al Chiossone

ALBENGA- Ieri avevo il turno di lavoro a Genova e il viaggio è stato un’autentica odissea. Dopo aver fatto il biglietto al secondo tentativo perché una macchinetta non funzionava (biglietteria aperta neanche a parlarne, nemmeno il giorno prima), il treno è stato fermato a Savona. Prendiamo quello dopo, in ritardo, e non parte, finché non ci dicono di prendere una coincidenza. Nel frattempo una è appena partita, prendiamo quello dopo. È un treno senza toilette e io rischio l’esplosione. Anche questo treno viene fermato in una stazioncina e prendiamo il successivo, per fortuna con toilette (ma senz’acqua). Telefono due volte al tribunale per avvertire che arriverò un po’ in ritardo e nessuno mi risponde. Alla fine arrivo con soli tre minuti di ritardo, perché io non fidandomi minimamente delle ferrovie italiane calcolo sempre un possibile ritardo enorme. La seduta è breve e decido di andare a visitare il museo di arte orientale. Sapete come è fatta Genova, le discese ardite e le risalite, lo hanno detto persino alcuni insospettabili, so bene dov’è il museo ma a trovare l’ingresso ci metto circa tre quarti d’ora. Dovete sapere che le mie trasferte a Genova capitano sempre nei giorni più caldi dell’anno, e il lavoro prevede un minimo di dress code, menomale che almeno non è più obbligatoria la cravatta, ma anche un insofferente al caldo come me è messo a dura prova. Ma una volta al museo un giornata terribile si trasforma in meraviglia. Dovete sapere che io sono un tipo strano, che davanti alla Gioconda ha pensato “tutto qui?”, e davanti al “Concetto spaziale” di Fontana o all’Onda di Hokusai si è realmente emozionato. Quindi consiglio a tutti una visita a questo bellissimo museo (e, detto tra liguri, costa solo 3€).

Alfredo Sgarlato

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.