Liguria
Tendenza

Borriello (Coldiretti impresa pesca): “Si apre la stagione delle acciughe un momento fondamentale per il nostro comparto”

E’ uno degli elementi portanti della cucina nostrana ligure, apprezzato fin dai tempi più remoti, quando il suo consumo era garantito anche lontano dalle nostre coste grazie alle instancabili “pescelle” che, armate di carretto, si spingevano nell’entroterra fin verso il Piemonte per venderle dopo averle messe sotto sale.

Parliamo, ovviamente, dell’acciuga, la cui pesca si è aperta in questi giorni nel mar Ligure. Le lampare hanno ufficialmente iniziato a mollare gli ormeggi da tutti i porti della regione per dedicarsi a questa attività, fondamentale per l’economia ligure e per le stesse barche destinate alla pesca delle acciughe, oltre che per i circa i 60 membri dei loro equipaggi che nei prossimi mesi saranno impegnati in mare.

Si tratta di un pesce azzurro che vive in branchi e si avvicina alla costa solo in determinati periodi dell’anno. Una delle specie ittiche stagionali più importanti per le marinerie del mar Mediterraneo, specialmente per quella ligure: ma non solo. L’acciuga è un pesce ricco di nutrimenti fondamentali, adattabili ad ogni tipo di dieta. E di ricetta.

Nonostante il difficile momento vissuto dai pescatori a causa del periodo pandemico e post-pandemico, dei rincari causati dal perpetrare della guerra in Ucraina e degli esiti del cambiamento climatico, che influenzano notevolmente l’andamento del settore, “la stagione che si apre adesso rappresenta per il comparto ittico ligure un momento fondamentale“.

Ad affermarlo è Daniela Borriello, responsabile regionale di Coldiretti Impresa Pesca, che aggiunge: “La pesca all’acciuga ligure è da sempre rinomata, e nel corso delle stagioni passate ha vissuto periodi decisamente ottimali, con i branchi che si sono avvicinati alla costa in grandi quantità non soltanto da luglio, ma per tutto il periodo di pesca. Anche per questo, auspichiamo che il settore possa vivere questa nuova stagione 2023 in maniera altrettanto florida. Questo ancora di più dopo che gli studi propedeutici alla presentazione del piano di gestione del bianchetto alla Commissione Europea, per il quale stiamo attendendo l’esito, hanno evidenziato quanto la risorsa acciuga sia in buona salute e in grande quantità, ovviamente nei periodi di presenza in Liguria“.

In questo scenario, “ci teniamo altresì a informare i nostri consumatori dell’inizio della stagione di pesca – continua Borriello – per indirizzarli verso un consumo consapevole e basato sulla stagionalità, che, come per i frutti della terra, è sempre garanzia di una più alta qualità e freschezza. I punti di vendita diretta dei pescatori liguri e i mercati ittici di Campagna Amica sono pertanto il luogo ideale in cui acquistare prodotti di stagione, buoni e sani: qui, infatti, grazie a una massima riduzione della filiera, è possibile trovare esclusivamente pesce del nostro mare“.

“Mangiare pesce fresco di stagione – commentano Gianluca Boeri Bruno Rivarossa, presidente di Coldiretti Liguria e delegato confederale –è importante per la nostra salute e per quella delle nostre famiglie, oltre che per tutelare i produttori locali e l’economia della nostra regione. Per rendere possibile tutto ciò, un’etichettatura chiara di provenienza e qualità deve essere obbligatoria per tutti i tipi di pesce, dalla grande distribuzione ai dettaglianti e ai ristoratori, in modo tale da tracciare in maniera completa la provenienza del prodotto, garantirne la qualità e valorizzare uno dei settori di punta dell’economia Ligure. Quando possibile, si consiglia di scegliere pesce locale, a km0, venduto direttamente dai pescatori e che non abbia dovuto fare centinaia di chilometri per raggiungere le nostre tavole: in caso contrario, resta comunque assolutamente necessario assicurarsi sempre che il pesce sia fresco. Anche per questo, invitiamo tutti i consumatori a richiedere la data di pesca al momento dell’acquisto di una qualsiasi specie ittica: la qualità e la bontà del pesce sono imprescindibili dalla sua freschezza“.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.