Albenga
Tendenza

Bambina malata ritrova il sorriso grazie al Comune di Cisano, l’Istituto comprensivo Albenga II e l’associazione di volontariato socio-solidale Anteas

Ha trovato tanti nuovi amici e finalmente inizia ad aprire gli occhi, attenta e curiosa dei suoni e dei colori che la circondano: è la storia di una bambina di 9 anni, residente nel comprensorio di Albenga, sofferente dalla nascita di una grave patologia raccontata dalle pagine di Ponente 7 di Avvenire. Grazie alla collaborazione fra l’Ufficio dei servizi sociali comunali, l’Istituto comprensivo Albenga II e l’associazione di volontariato socio-solidale Anteas, è stato possibile assicurarle, ogni settimana, l’accompagnamento alla scuola di Cisano sul Neva dove trascorre un’ora a contatto con altri bambini. La bambina, a causa della sua grave disabilità, non poteva accedere allo scuolabus e il padre, l’unico familiare munito di patente, al mattino è sempre impegnato al lavoro. L’Anteas ha messo a disposizione la propria auto e una situazione difficile, che durava da quasi tre anni si è risolta. In una lettera di ringraziamento, l’incaricata per l’inclusione scolastica dell’Istituto Comprensivo Albenga II ha sottolineato tra l’altro come “grazie a dei laboratori pensati ad hoc per lei dalle docenti e all’inserimento in un piccolo gruppo, la bambina ha iniziato a creare una relazione con i compagni”. All’iniziativa partecipa anche l’associazione “La cura di Agnese”, che ogni settimana si fa carico della sua riabilitazione domiciliare.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.