LOKKIOdiFlavioLenardon
Tendenza

Autostrade della paura

Sequestrati per ore

di Flavio Lenardon. Un’autostrada costruita bene ma non benissimo, gestita bene ma non benissimo e costosissima, tanto costosa che gli accumuli economici per il gestore sono imponenti.

Un’autostrada che dopo trent’anni e più di lontananza dalle necessità, deve ora rincorrere tutte quelle manutenzioni obbligatorie, non solo per la legge ma anche per la morale, atte a salvaguardare la vita degli utenti, che comunque non sempre salva perché in poco meno di 100 km in un martedì qualunque di un qualunque mese di giugno si incontrano cinque pericolosissimi cantieri e in tre di questi vi sono tre incidenti, tra cui uno molto grave. 

Incidenti che per le autostrade fanno solo statistica e che per i gestori evidentemente non sono un vero cruccio. Questo lo si percepisce anche dal fatto che per essi, “sequestrare” per ore migliaia di persone chiuse negli abitacoli delle vetture non è un problema, lasciare anziani, bambini, ma anche poveri lavoratori della strada come i camionisti, sopra viadotti a strapiombo sulle rocce, senza informazioni, senza neppure che un numero verde a cui fare riferimento riesca a dare informazioni precise per questi incidenti con la paura che cresce per l’incognita di dover rimanere lì fermi ore ed ore, non potendo accedere a servizi basilari di igiene, giudicate voi che tipo di aggettivo utilizzare per questo tipo di attività. 

Sarebbe il momento della ribellione, il momento di opporsi ad un sistema perpetrato per produrre profitti con discutibili servizi, con costi elevatissimi per gli utenti in termini economici e personali. 

Già, perché finito l’incubo del “sequestro” arrivi al casello e devi pagare per uscire ad una macchinetta metallica che se ne frega di quanto accaduto, tanto quanto chi la cura, perciò “sequestro con riscatto”! 

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.