Liguria
Tendenza

Attivata la nuova galleria Facchini 1 inserita nel tracciato del Progetto Unico Terzo Valico

Attivata oggi la nuova galleria Facchini 1 inserita nel tracciato del Progetto Unico Terzo Valico dei Giovi – Nodo di Genova e realizzata dal General Contractor guidato da Webuild per conto di Rete Ferroviaria Italiana, con il supporto della società di ingegneria Italferr, queste ultime entrambe società del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane.

L’opera si colloca nel tratto di linea ferroviaria tra bivio Fegino e bivio Polcevera del nodo di Genova, in particolare nell’ultimo miglio di accesso ai Porti di Genova.

Gli interventi di rifacimento della galleria hanno previsto la completa demolizione della galleria storica e la ricostruzione della nuova attraverso un innovativo sistema realizzativo, applicato per la prima volta in ambito ferroviario. I lavori di allargamento, infatti, sono stati preceduti da un consolidamento teleguidato dell’intera linea tramite tecnologia HDD (Horizontal Directional Drilling), che ha permesso di creare una sorta di cappello di protezione agli scavi. Dalla parte superiore della galleria sono stati inoltre realizzati alcuni fori da cui sono state iniettate particolari miscele volte ad accrescere la stabilità del terreno. I lavori di allargamento sono stati eseguiti con impiego di moderne centine semiautomatiche che hanno consentito di ridurre in maniera considerevole i rischi delle attività in sotterraneo.

Un’altra particolarità tecnica – che consiste nell’installazione di un avanguardistico guscio metallico di protezione, in corrispondenza dell’imbocco lato sud della galleria, dalla cui sommità sono state eseguite tutte le attività di consolidamento – ha consentito nella fase iniziale di progredire con le lavorazioni garantendo la contestuale circolazione dei treni.

Nella seconda fase, ovvero negli ultimi 8 mesi, è stato invece necessario sospendere la circolazione in modo che le attività di cantiere potessero proseguire no stop con turni lavorativi h24.

La nuova galleria è lunga 137 metri e il suo profilo è stato ampliato e adeguato al transito dei treni merci a standard europeo (sagoma PC80/PMO3), coerentemente con i programmi di sviluppo dell’infrastruttura ferroviaria nazionale e del futuro collegamento con il Terzo Valico dei Giovi

La riapertura della Galleria Facchini 1 permette anche il ripristino degli itinerari dei treni merci, che torneranno ad utilizzare il precedente collegamento liberando l’itinerario alternativo da Genova via Ovada.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.