Liguria
Tendenza

Arpal prolunga l’allerta gialla in Liguria

Il passaggio della prima perturbazione tra la sera e la notte di ieri in Liguria ha portato rovesci e temporali sparsi e localmente anche forti, in particolare sul Centro-Ponente, con intensità oraria di 38.6 mm a Prai (comune di Campo Ligure, Genova), 25.4 mm in un’ora a Stella S. Giustina (comune di Stella, Savona) e 21 mm in un’ora a Barbagelata (comune di Lorsica, Genova). L’instabilità si è prolungata anche nella mattinata di oggi, con cumulate di 43 mm in un’ora a Urbe – Vara Sup. (comune di Urbe). Al momento (aggiornamento ore 11.50), la cumulata massima giornaliera è di 150 mm sempre nel comune di Urbe, in provincia di Savona.

Nelle prossime ore permarranno condizioni di instabilità sulla regione con qualche possibile pausa precipitativa nel pomeriggio. Tuttavia, dal tardo pomeriggio, ci sarà un nuovo peggioramento dello scenario e una ripresa dei fenomeni. Il passaggio più intenso è atteso da stasera e fino a domani, venerdì 22 settembre, a partire da Ponente e in estensione verso il Centro-Levante. Si prevedono piogge diffuse di intensità fino a forte con cumulate fino a elevate e alta probabilità di temporali forti e/o organizzati. I venti saranno forti meridionali, rafficati specie sui capi di Ponente e sui rilievi; il mare si prevede molto mosso per onda formata da Sud/Sud-Ovest. I fenomeni si attenueranno nel corso della giornata di domani a partire da Ponente.

Ecco l’AVVISO METEOROLOGICO emesso e disponibile a questo indirizzo con la simbologia di riferimento per i vari fenomeni:

OGGI GIOVEDI’ 21 SETTEMBRE: Condizioni di spiccata instabilità con rovesci o temporali sparsi localmente anche forti. Dal tardo pomeriggio l’approssimarsi di una nuova perturbazione determina a partire da Ponente piogge diffuse di intensità fino a forte con cumulate areali significative e alta probabilità di temporali forti e/o organizzati. Venti meridionali in rinforzo fino a forti (50-60 km/h) e rafficati specie sui rilievi (possibili raffiche oltre i 100 km/h sui crinali più esposti). Mare in aumento a molto mosso per onda da Sud/Sud-Ovest la sera.

DOMANI VENERDI’ 22 SETTEMBRE: Il transito del sistema frontale determina piogge diffuse di intensità fino a forte con cumulate fino a elevate. I fenomeni potranno assumere carattere temporalesco con alta probabilità di temporali forti e/o organizzati. Tendenza ad attenuazione dei fenomeni nel corso della giornata a partire da Ponente. Venti forti (50-60 km/h) meridionali, rafficati specie sui capi di A e sui rilievi (possibili raffiche oltre i 100 km/h sui crinali più esposti). Mare molto mosso per onda formata da Sud/Sud-Ovest, localmente agitato sulle coste esposte di AB.

DOPODOMANI SABATO 23 SETTEMBRE: L’ingresso di aria fredda in quota legato al transito dell’asse di saccatura determina una residua instabilità con possibili rovesci o temporali sparsi fino a moderati in particolare nelle ore centrali. Venti localmente forti (40-50 km/h) meridionali su C, in generale rotazione dai quadranti settentrionali con locali rinforzi su AB. Mare molto mosso per onda di libeccio, in graduale scaduta a partire da Ponente.

Ricordiamo che la Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta. In caso di eventi intensi, durante l’allerta saranno pubblicato messaggi di monitoraggio reperibili sul sito https://allertaliguria.regione.liguria.it, e inviati anche tramite Twitter (segui @ARPALiguria).

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Questo si chiuderà in 5 secondi

Adblock rilevato

Considerate la possibilità di sostenerci disabilitando il blocco degli annunci.